Ultim'ora

Calvi Risorta – Carabiniere stroncato dal Coronavirus, l’ultimo saluto al maresciallo Cipullo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Calvi Risorta – Oggi pomeriggio la comunità di Calvi Risorta ha salutato Giovanni Cipullo, stroncato dal Covid19. La pioggia incessante, il cielo cupo sono stati elementi che hanno reso ancor più triste la vicenda. “La nostra comunità è fortemente scossa per la morte di Giovanni, un nostro esemplare concittadini. Tutti noi ci stringiamo idealmente intorno alla famiglia dello scomparso”. Sono queste, in estrema sintesi, le parole del sindaco Giovanni Lombardi. Il decesso del militare è avvenuto qualche giorno fa, presso un ospedale di Napoli dove da alcuni giorni prima era stato ricoverato, Giovani Cipullo, poco più che 50enne, maresciallo dei carabinieri.  Lo scorso 9 marzo, purtroppo, il Covid19 aveva già strappato la vita alla cognata di Cipullo, il noto avvocato Assunta Izzo (leggi l’articolo). Proprio in quel periodo il maresciallo aveva subito il contagio da coronavirus senza particolari problematiche tanto che alcune settimane dopo era stato dichiarato, dall’autorità sanitaria, negativizzato, quindi guarito. Pochi giorni fa un improvviso malore e il successivo ricovero in un ospedale di Napoli. Il tampone d’ingresso alla struttura, previsto dal protocollo sanitario, diede esito negativo. Un successivo esame, però, avrebbe confermato la positività al Coronavirus. In pochi giorni, purtroppo, le condizioni generali dell’uomo sono peggiorate, rapidamente e costantemente, fino alla morte avvenuta poco fa. Probabilmente il Covid19 ha complicato ulteriormente il quadro clinico del paziente. Un lutto che colpisce l’intera comunità Calena e l’arma dei carabinieri.

Leggi anche:

Calvi Risorta – Coronavirus: avvocato stroncata dal virus: comunità in lutto. Lascia due figli. E’ il terzo decesso in 48 ore. Tutte donne

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Pignataro Maggiore – Comunali, Magliocca e il suo “#Perchécambiare”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pignataro Maggiore (di Libera Penna) – “#Perchécambiare” è questo l’hashtag della maggioranza uscente, che si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.