Ultim'ora
La seconda rete del Pineto

Piedimonte Matese – Calcio, la Fc Matese crolla a Pineto. Lezione di calcio degli abruzzesi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Piedimonte Matese – Si ferma in Abruzzo la striscia positiva della formazione matesina. Sonora sconfitta (2 a 0) subita sul terreno del Pineto. Una sconfitta cocente non tanto per il risultato ma per la differenza di gioco vista in campo. Una sconfitta che ha messo a nudo tutto i limiti di impostazione della formazione di Urbano. Questa volta la dea bendata ha voltato le spalle alla Fc Matese incapace – per l’intero arco della gara – di costruire azioni degne di nota, incapace di mettere in pericolo la porta avversaria. Bene, come al solito, nel complesso la difesa dei lupi matesini. Il solito gioco dei lanci lunghi, alla cieca, in cerca del colpo fortunato, non è riuscito, questa volta non ha dato frutti. Per contro il Pineto ha fornito un’autentica lezione di calcio con giocate ben orchestrate, con un massiccio possesso di palla e con la costante ricerca della porta avversaria attraverso trame elaborate. Insomma due modi di interpretare il calcio totalmente opposti.  I padroni di casa potrebbero passare dopo appena tre minuti quando gli attaccanti del Pineto sfondano in profondità, è il palo a salvare Palombo già battuto. La Fc Matese tenta di reagire ma il solo Adusa, unico a salvarsi nella zona d’attacco, non basta a scalfire la difesa di avversaria. Poco prima della mezzora della ripresa nuovo legno (traversa piena) per il Pineto che aveva sfiorato la rete poco minuti prima. La svolta arriva al minuito 80esimo quando Minincleri, con ottima azione personale, insacca raso terra dopo aver saltato diversi avversari. Passa meno di un minuto, Ciarcelluti ruba palla ad una distratta difesa matesina e insacca. Gli uomini di Urbano sono sotto choc, appaiono stanchi e quindi incapaci di impensierire la difesa di casa.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

IL CASO – Esami di stato, un esercito di privatisti, Gran parte all’Alberghiero. Tanti dubbi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Caserta – Gli esami di stato si avvicinano, il diploma per circa mezzo milione di …

2 commenti

  1. È così scontato far giocare il protetto under che , con il suo infortunio, non hanno mai pensato che non c’è un pari età per sostituirlo.
    La famosa prova del 9 .

  2. Gli under 2002 in rosa ne sono 4 ed 1 è proprio un terzino…. ma si è scelto Langelloti x quel ruolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.