Ultim'ora

Pietramelara – Installati defibrillatori, la comunità è cardio protetta

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Pietramelara – Sono stati installati i due defibrillatori acquistati dal Comune nell’ambito delle iniziative di tutela della salute della popolazione.  Le postazioni sono facilmente raggiungibili: Piazza San Rocco all’interno del vano “bancomat” (che ci è stato gentilmente concesso dalla Banca BPER) e l’altra all’ingresso della casa Comunale. Dotarsi di un defibrillatore significa innalzare il livello di sicurezza di tutti i concittadini. I luoghi prescelti, centrali, rendono più agevole raggiungerli. Si tratta di defibrillatori semiautomatici di facile utilizzo da parte di tutti: saranno organizzati corsi aperti a tutti i cittadini per estendere la facoltà di impego a quante più persone. L’arresto cardiaco, come e’ noto, è una delle principali cause di morte, può colpire chiunque, in qualunque momento e in qualunque posto: può essere combattuto solo entro i primi minuti, praticando la rianimazione cardiopolmonare e utilizzando il defibrillatore, un apparecchio sicuro e di facile impiego.
La presenza sul territorio comunale di tali strumenti, opportunamente posizionati e segnalati, con un buon numero di cittadini in grado di riconoscere rapidamente un arresto cardiaco, di praticare una rianimazione cardiopolmonare di qualità e di utilizzare questo semplice ma prezioso dispositivo salvavita, può permettere di donare una seconda chance di vita ad una persona.
La dotazione di strumenti salvavita come i defibrillatori semiautomatici all’interno di un più ampio programma di rafforzamento dei servizi sanitari sul territorio e di prevenzione crea una maggiore sicurezza in tutta la comunità.  Per raggiungere questi traguardi di innalzamento delle condizioni di vita e di crescita per tutti non basta l’azione dell’amministrazione Comunale: è fondamentale la collaborazione tra tutte le istituzioni ed operatori economici sensibili, come ha dimostrato di essere la Banca BPER che attraverso il suo direttore, il dr Francesco Zarone, ha aderito con entusiasmo alla nostra iniziativa ed al quale esprimiamo il nostro sentito ringraziamento pubblico. (nota a cura del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale)

Guarda anche

Letino / Caserta – Coronavirus: tre nuove vittime, una nel cuore del Matese

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Letino / Caserta – L’epidemia torna a destare paura e preoccupazione. Ci sono state, nelle …

7 commenti

  1. Bravissimi !!! State facendo tantissime cose che non si erano mai viste prima. Ottima amministrazione.

  2. Ci voleva anche questa, dopo la video sorveglianza. Idea lodevole e utile. Un plauso al asindaco e giunta comunale

  3. Con tanti problemi, economici e coronavirus l’amministrazione mantiene la calma e sta facendo più di quanto fatto negli ultimi 10 anni Hanno una marcia in più su qualsiasi cosa si faccia. Sarebbe un peccato che il Sindaco non si candida più e torniamo un’altra volta nel caos.

  4. Il teatrino delle marionette: venghino signori venghino!!!! Abbiamo gusti per ogni palato!!!! Voleto un po’ di asfalto tostato? Voleto un po’ di paletti in salsa agrodolce? voleto uno STOP alternativo? Voleto una Caserma in casseruola?? Voleto un area mercato in salamoia? Voleto musica di tromba in sottofondo? Voleto selfie con maestro??

  5. Caro magiafuoco ha elencato le cose fatte da un Sindaco che ha preso in comune al disastro completo… qualche anno fa avremmo detto: venghino signori venghino,!!! Abbiamo schifezze per ogni gusto, voleto un bar all’angolo area mercato che non si paga? Voleto un posto come postino al comune? Voleto un poco di discariche a cielo aperto? Voleto un ecomostro? Voleto un acquedotto rurale senza acqua? Voleto un sacco di soldi da regalare ai funzionari? E pure una video sorveglianza pagata e senza telecamere? E un poliambulatorio con la banda di musica dentro? E pure un campo sportivo non omologato? E una circonvallazione con il muro al centro di una rotonda? …. se voleto tutte queste cose votato e fato votare Luicci e U maccarunaru … li avereta tutte queste cose … i selfie no perché siamo tropp brutt .!

  6. Prima di questa amministrazione altro che teatrino il burattinaio da casa sua muoveva i fili e i quattro burattini al Comune si muovevano … Venghino, signori, venghino… e’ arrivato il circo!”. Erano giunti veramente in paese i saltimbanchi. Meno male che quel circo ha chiuso i battenti

  7. Canta Napoli!!!!

    S’hadda fa nu lavoro stradale; s’hadda fa – E nunn’ave né colpa né tuorto! O cunto purtatel’ a me. Adesso avete capito chi è Pulcinella? Pulicenella sapìte chi è? … Perepè…perepè…perepè. Dal paese e pullicinella di Eduardo De Filippo è tutto a voi la linea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.