Ultim'ora

Piedimonte Matese – Minaccia di lanciarsi nel vuoto, salvato dai carabinieri. I numeri dell’operazione

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Piedimonte Matese – Due medici, due infermieri, otto vigili del fuoco, 8 carabinieri, 3 agenti della polizia municipale, tante macchine, dispositivi e attrezzature. Sono questi i numeri, per certi aspetti impressionanti, scaturiti dall’operazione attuato poche ore nel centro di Piedimonte Matese. Un’azione necessaria per condurre in ospedale un 35enne che dovrà essere sottoposto alle necessarie cure mediche. Alla fine si è “arreso”, è stato convinto dall’azione dei carabinieri della locale stazione che hanno avviato una trattativa con il paziente che, fra le altre cose, minacciava di lanciarsi nel vuoto. Per questa ragione una squadra di vigili del fuoco ha posizionato una struttura gonfiabile sotto la finestra. Non è stata un’operazione semplice, tutt’altro. E’ servito il lavoro di squadra, con tante persone in campo. Fra loro il medico Caracciolo, l’infermiere Di Lullo, l’autista De Lellis del 118, il medico Golino e infermiere della salute mentale. Il paziente è stato trasferito presso l’ospedale di Sessa Aurunca.

Leggi anche:

Piedimonte Matese – Minaccia le persone in strada, necessario il TSO. Lui si barrica in casa. Avviata la trattativa

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Maddaloni – Scende dall’auto e aggredisce un ciclista, noto commerciante finisce in ospedale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Maddaloni – Ieri pomeriggio in Maddaloni, precisamente in via Napoli, è avvenuta un’aggressione ai danni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.