Ultim'ora

Sessa Aurunca / Cellole – Ponte chiuso, lavori in alto mare: niente oltre lo show dei politici. Baia Felix bacchetta tutti: da Di Leone e Magliocca per finire con Oliviero

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Sessa Aurunca / Cellole – “Ci avevano creduto tutti, ma non noi di BAIA FELIX che da anni ci mettiamo la faccia. Ci avevano creduto tutti coloro che l’estate scorsa avevano fatto ore di file al ponte Bocca di Pantano a Baia Domizia. Insomma, quest’anno si sperava in una risoluzione definitiva di tutte le problematiche di manutenzione, che per gli Enti di gestione territoriale dovrebbe avere priorità assoluta all’interno della programmazione amministrativa. Invece, siamo all’anno zero. I ponti di Bocche di Pantano a Baia Domizia sono chiusi da oltre un anno laddove da tempo il Presidente della Provincia Giorgio Magliocca aveva promesso una imminente soluzione delle connesse problematiche. Il Presidente della Provincia fu invitato ad un tavolo organizzato ad hoc in Regione dove appunto si chiedeva la riapertura ad horas almeno di una sola carreggiata del ponte di Bocca di Pantano, per poi riaprirlo totalmente a Pasqua. Pertanto, è incomprensibile che oggi lo stesso Presidente possa annunciare l’approvazione di una Convenzione tra Provincia e Comune per il monitoraggio dei 2 ponti Bocca di Pantano anche in considerazione del fatto che la responsabilità e la manutenzione sono a carico del solo Ente Provincia. Restiamo basiti pensando a come vengono affrontati i problemi del Litorale Domizio, dove il turismo è l’attività trainante. L’ ASSOCIAZIONE BAIA FELIX , i commercianti,  gli operatori, i cittadini e le  associazioni tutte denunciano l’ immobilismo dell’Ente Provincia, dannoso per i turisti e, soprattutto, per l’economia dell’intera area. La chiusura o la marcia a senso unico alternato del ponte, obbligherebbe i turisti a cercare alternative per le loro vacanze fuori Regione, con evidenti danni sia economici che sociali, che si ripercuoterebbero, oltre che a livello locale, anche a livello regionale.   L’ASSOCIAZIONE BAIA FELIX si farà promotrice nei prossimi giorni di un incontro presso gli uffici della Regione Campania con l’intervento delle associazioni del territorio, dei commercianti e degli operatori del settore, per chiedere di mettere fine a una situazione paradossale che si protrae da oltre un anno per volontà o incapacità di chi dovrebbe invece intervenire per dovere di Istituto”.
(nota di Gaetano Moretta – presidente Associazione Baia Felix)

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Pignataro Maggiore – Comunali, Magliocca e il suo “#Perchécambiare”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pignataro Maggiore (di Libera Penna) – “#Perchécambiare” è questo l’hashtag della maggioranza uscente, che si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.