Ultim'ora

Pietravairano / Sant’Angelo D’Alife – Tubercolosi e smaltimento di rifiuti nel fiume Volturno, sequestrata l’azienda del Principe

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Pietravairano / Sant’Angelo D’Alife – Un blitz della Polizia Metropolitana unitamente agli uomini della Task Force (Asl e Istituto Zooprofilattico Sperimentale) ha portato alla luce una situazione drammatica in un’azienda agricola – specializzata nell’allevamento di bufale  – posta al confine fra i comuni di Pietravairano e Sant’Angelo di Alife. La struttura, nota come l’azienda del Principe di Sant’Angelo di Alife –  Windisch Graets Mariano Ugo –   secondo i riscontri effettuati durante l’accesso della squadra Task Force, sversava rifiuti speciali (liquami animali) all’interno del fiume Volturno. Una situazione resa ancora più grave dalla presenza, all’interno dell’azienda, di animali malati di tubercolosi. Quindi il rischio concreto di diffusione dell’infezione ad altre aziende della zona. Inoltre, al Principe Windisch Graets, sarebbero state mosse altre contestazioni fra cui la mancata ottemperanza alle ordinanze dell’Asl a seguito dell’apertura del focolaio di tubercolosi avvenuta mesi fa, nonché allo smaltimento illecito dei reflui zootecnici a danno delle matrici terra, ambiente e acqua, essendo stato dimostrato a quanto pare, lo svuotamento direttamente nel fiume Volturno. Sequestro con apposizione di sigilli e nomina di custode giudiziario per una parte dell’azienda interessata.

Guarda anche

Letino / Caserta – Coronavirus: tre nuove vittime, una nel cuore del Matese

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Letino / Caserta – L’epidemia torna a destare paura e preoccupazione. Ci sono state, nelle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.