Ultim'ora

Presenzano / Castel Volturno – Si schianta con l’auto, prende una bicicletta e scappa: bloccato dalla polizia municipale. Patente ritirata e auto confiscata

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Presenzano / Castel Volturno (di Giancarlo Izzo) – Due auto distrutte, una bicicletta “presa” in prestito, una fuga durata pochi minuti, una donna ricoverata in ospedale, una patente ritirata e una vettura sotto sequestro. E’ questo il bilancio dell’incidente stradale avvenuto la notte scorsa a Baia Verde, nel territorio del comune di Castel Volturno.  Achille Gatti, di Presenzano, dopo lo schianto ha tentato la fuga rubando la bicicletta ad un immigrato ma è stato fermato dalla polizia municipale e dai carabinieri. Le analisi cliniche eseguite hanno accertato la positività dell’uomo all’alcol. Infatti nel suo sangue c’era un tasso alcolemico molto superiore rispetto ai valori consentiti per legge.  Gatti, si sarebbe invece rifiutato di sottoporsi al test per accertare l’eventuale presenza di droga nel sangue. Per il codice della strada, un tale rifiuto, equivale all’accertata positività. Per queste ragioni la patente dell’uomo è stata ritirata, la sua auto è stata sequestrata ed è scattata la procedura che prevede la confisca della vettura. Lui è stato denunciato a piede libero per i reati previsti, fra cui l’omissione di soccorso.
Tutto è avvenuto ieri sera intorno alle ore 21e30 quando l’uomo, alla guida di una potente Audi si è scontrato con una Fiat Panda condotta da una donna residente di Castel Volturno. A causa della forte velocità l’Audi si è dapprima schiantata contro una cabina dell’Enel, provocando il distacco di energia in alcuni abitazioni limitrofe, per poi ribaltarsi. Il conducente illeso si è allontanato dal punto di impatto fuggendo a bordo di una bici sottratta ad un immigrato incontrato lungo la strada. Poco dopo Gatti è stato bloccato dagli agenti della polizia municipale mentre la donna è stata trasferita al pronto soccorso della Clinica Pineta Grande di Castel Volturno. Per fortuna le condizioni della donna sono buone e secondo i medici guarirà in pochi giorni.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

MARZANO APPIO – La Madonna che fermò la peste, celebra il vescovo Cirulli

Tempo di lettura stimato: 2 minuti MARZANO APPIO (di Nicolina Moretta) – Anticamente imperversava la peste e gli abitanti di Campagnola …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.