Ultim'ora

Teano / Gaeta – Anziano ucciso senza una ragione, fermato il presunto killer  

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Teano / Gaeta – E’ nato e vissuto a Teano per molti anni, l’uomo accusato di aver ucciso, barbaramente e senza una ragione, un anziano nel centro di Gaeta. La vittima, 77 anni, era seduto su una panchina, fuori dalla chiesa e attendeva la moglie. Improvvisamente, senza una ragione, l’aggressore lo avrebbe avvicinato e ridotto in fin di vita sferrandogli numerosi pugni al corpo e al volto. Poi, lo stesso aggressore, avrebbe chiamato la polizia denunciando la presenza di un uomo che si stava spogliando davanti ad alcuni bambini. Questa, in sostanza, l’accusa a carico di   un 48enne originario di Teano, arrestato per omicidio preterintenzionale. Benedetto Montaquila, 48 anni, da tempo viveva a Gaeta dove è anche residente. La vittima è Alessandro Gallinaro, 77 anni di Gaeta, morto dopo due giorni di agonia presso la struttura ospedaliera dove venne ricoverato nell’immediatezza dei fatti. Le indagini – condotte da Roberto Graziosi, commissario capo della Polizia di Stato di Gaeta – hanno permesso di ricostruire l’accaduto e stringere il cerchio proprio su Montaquila che è stato arrestato e condotto nel carcere di Frosinone.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Caserta – Messa in sicurezza e ammodernamento di ponti e viadotti, approvata progettazione per oltre 11 milioni di euro

Tempo di lettura stimato: 5 minuti Caserta – Con l’approvazione della progettazione preliminare per lavori di manutenzione straordinaria per oltre 11 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.