Ultim'ora
foto di repertorio

Emergenza Coronavirus –  Pasqua blindata, niente feste e gita fuori porta. 11 regioni diventeranno rosse 9 arancione

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Emergenza Coronavirus – Le nuove disposizioni entreranno in vigore dal 15 marzo prossimo fino al 6 aprile. Via libera alla proposta che prevede il passaggio automatico in zona arancione delle Regioni attualmente gialle, oltre all’introduzione del limite dei 250 casi per 100mila abitanti per l’entrata in zona rossa. Sarà possibile fare visita ad amici e parenti che abitano nello stesso Comune, dalle 5 alle 22, massimo in due persone oltre ai minori di 14 anni dal 15 marzo al 2 aprile 2021 e il 6 aprile. Tra i provvedimenti che hanno ricevuto il benestare del governo e delle Regioni, anche la già anticipata stretta di Pasqua che, per il secondo anno consecutivo, sarà caratterizzata da un’Italia completamente in fascia rossa. Nella fascia più alta di rischio finiscono le Province autonome di Bolzano e Trento e le Regioni Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Piemonte, Veneto e Marche. Sono invece 9 quelle che sono o dovrebbero diventare arancioni: Abruzzo, Calabria, Liguria, Molise, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria e Valle d’Aosta. La Sardegna dovrebbe rimanere bianca. Dal 15 marzo al 2 aprile 2021 e nella giornata del 6 aprile 2021, nelle Regioni i cui territori si collocano in zona gialla, infatti, si applicano le misure stabilite dai provvedimenti per la zona arancione. Per le festività pasquali, dal 3 al 5 aprile, le misure previste per la zona rossa si applicheranno però su tutto il territorio nazionale. Sarà comunque possibile spostarsi all’interno della propria regione verso una sola abitazione privata, una volta al giorno, massimo in due persone.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Pietramelara – Mancanza di assistenza medica, multa per l’Aurora Alto Casertano. Montaquila: faremo ricorso

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pietramelara – Il giudice sportivo della Lega Nazionale Dilettanti ha inflitto una sanzione di 200euro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.