Ultim'ora

Piedimonte Matese – Corruzione in comune, l’accusa della Procura: da Malinconico “denaro o altre utilità” a Di Lorenzo e Di Marco

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Piedimonte Matese – Per lungo tempo l’allora sindaco di Piedimonte Matese, Luigi Di Lorenzo, voleva cacciare dalla gestione del progetto del cimitero l’imprenditore Giovanni Malinconico. Chiese anche un parere ad un noto professionista – Renato Labriola – che certificò le ragioni per rompere il contratto con l’impresa di Malinconico. Improvvisamente, però, Di Lorenzo cambiò idea e lasciò in pace l’impresa Malinconico. Per la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, il repentino ripensamento della fascia tricolore matesina avvenne perché Malinconico versò una somma di denaro (o altra utilità). I beneficiari di quel “regalo” furono, secondo la Perocura,  il sindaco – Luigi Di Lorenzo – e l’assessore esterno Loreta Di Marco. Fatti che secondo la Procura sarebbero avvenuti fra aprile e maggio del 2020. Per questa ipotesi di reato sono accusati Giovanni Malinconico, Luigi Di Lorenzo e Loreta di Marco

Guarda anche

Piedimonte Matese – Furti, ladri tentano l’assalto abitazione ex assessore comunale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Piedimonte Matese – Una banda di ladri ha tentato di penetrare, la notte appena trascorsa, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.