Ultim'ora

Campania – Scuole di ogni ordine e grado chiuse e sanzioni a chi non rispetta l’ordinanza

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Campania – Nuova ordinanza del Presidente della Giunta Ragionale della Campania Vincenzo De Luca, dal 1 marzo 2021 al 14 Marzo 2021 sono sospese tutte le attività scolastiche in presenza, comprese scuole dell’infanzia e università.

Con l’innalzarsi dell’Rt campano all’1,04, il Governatore De Luca, come anticipato nella diretta Facebook settimanale andata in onde ieri, ha emanato un ordinanza in cui si cerca di preservare le fasce di età scolastiche, ordinando la chiusura totale degli istituti di ogni ordine e grado.

Nella medesima ordinanza sono elencate le sanzioni per il mancato rispetto della norma, che vanno dalla sanzione amministrativa alla chiusura dell’attività.

La preoccupazione nasce dal proliferare nelle scuole delle varianti del Coronavirus che oltre ad essere maggiormente aggressive per trasmissibilità, hanno un incidenza nella popolazione giovanile molto più alta.

L’appello di De Luca è sempre lo stesso, con l’inizio della terza ondata oramai in atto bisogna evitare ogni forma di contatto non strettamente necessario, il rischio, oltre che per la vita umana, è che già nella settimana entrante la Campania finisca in zona rossa e se il progredire dell’epidemia manterrà lo stesso ritmo, tale ipotesi si tramuterà in certezza

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Caserta – Messa in sicurezza dei Boschi 1° Stralcio, approvato il nuovo progetto esecutivo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Caserta – Con decreto monocratico n. 156, nell’ambito del Piano forestale 2021, la Provincia di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.