Ultim'ora

Sempre più diffusi i software per ottimizzare i processi aziendali

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Nel 2020 quasi l’86% delle PMI italiane ha accelerato i processi di trasformazione digitale, un risultato superiore a quello della media europea, più elevato anche di Regno Unito, Germania e Francia.

Per quanto riguarda gli investimenti, sono calati quelli nella sicurezza informatica e nell’implementazione delle infrastrutture 5G, mentre c’è stato un deciso aumento del 4% delle risorse destinate ai programmi per la gestione delle attività aziendali.

In particolare, 4 aziende su 5 in Italia stanno ripensando il proprio modello di business, partendo proprio dall’ottimizzazione dei processi dell’impresa per un’organizzazione più moderna e resiliente.

In questo ambito sono sempre più diffusi i software gestionali, indispensabili per costruire un sistema aziendale innovativo, facile da gestire e scalabile, perfettamente integrato con le esigenze di digitalizzazione di oggi.

Si tratta di un passaggio obbligato per le imprese, attraverso il quale sfruttare le opportunità offerte dalle tecnologie di nuova generazione, per mantenere alti i livelli di competitività sul mercato interno e nello scenario globale.

L’importanza dei software per migliorare i processi aziendali

I software gestionali rappresentano al giorno d’oggi una risorsa essenziale per le imprese, in quanto consentono di agevolare la gestione del business e modernizzare i processi aziendali. Inoltre, questi programmi si adattano alle esigenze di qualsiasi realtà, dalle piccole aziende alle grandi imprese, compresi i professionisti che hanno bisogno di digitalizzare le attività interne ed esterne.

In questo campo, una delle opzioni più apprezzate sono i software gestionali proposti da TeamSystem, realizzati appositamente per le necessità delle imprese e degli studi professionali. L’azienda, leader in Italia per le soluzioni digitali per il business, mette a disposizione una gamma completa di applicazioni moderne, sicure e scalabili per ottimizzare i processi delle imprese, dai programmi cloud-based per la contabilità fino alle piattaforme ERP per promuovere l’integrazione e la collaborazione a un livello superiore.

I gestionali moderni consentono di velocizzare le attività, garantendo la massima compatibilità con le principali tecnologie in ambito professionale, per risparmiare sui costi e rendere più facile amministrare le procedure aziendali.

In questo modo è possibile aumentare l’efficienza dei team, favorendo la condivisione delle informazioni e rimuovendo le barriere interne tra i reparti, creando modelli interni più dinamici e interconnessi.

Allo stesso tempo, un software gestionale efficace permette di coordinare lo smart working in modo ottimale, offrendo la possibilità di armonizzare questa modalità all’interno dei processi aziendali, garantendo a tutti i dipendenti e i collaboratori un’infrastruttura digitale flessibile e multicanale.

Non meno importante è la semplificazione degli adempimenti burocratici, dalla rendicontazione alla fatturazione elettronica, per allinearsi con le esigenze normative minimizzando i costi per l’impresa in termini di risorse umane e finanziarie.

Come scegliere un gestionale per ottimizzare il proprio modello di business

Per ottimizzare i processi aziendali è essenziale scegliere i gestionali più adatti alle esigenze del proprio business. In questo settore, infatti, si possono adottare soluzioni complete per l’intera amministrazione dell’impresa, oppure applicazioni specifiche per modernizzare singole attività all’interno dell’infrastruttura aziendale.

Naturalmente, la scelta dipende dal livello di complessità dell’organizzazione, tuttavia con le tecnologie moderne viene garantito un grado di scalabilità elevato, soprattutto optando per i sistemi cloud-based.

Ciò consente di costruire un ecosistema digitale modulare, integrando nuove funzionalità e piattaforme a seconda delle necessità del momento e della fase di crescita affrontata dall’azienda, un’opportunità che assicura un’ampia accessibilità anche da parte delle startup e delle piccole imprese.

Ad ogni modo, nella scelta del software gestionale bisogna sempre considerare alcuni aspetti principali, per accertarsi che si tratta dell’opzione ottimale in base alle peculiarità del proprio business.

Innanzitutto, il programma deve essere semplice da usare, mettendo a disposizione un’interfaccia moderna e intuitiva, inoltre deve fornire un’alta adattabilità, per la massima integrazione all’interno dell’infrastruttura IT dell’azienda.

Il gestionale deve offrire i migliori standard per la sicurezza informatica, favorendo un aggiornamento rapido e agile delle ultime tecnologie nell’ambito della cyber security e della protezione dei dati.

Da non sottovalutare è la collaborazione del software, affinché sia in grado di facilitare la partecipazione tra i diversi dipartimenti, con una gestione centralizzata delle informazioni ma sempre accessibile da ogni applicazione.

Ovviamente, non deve mancare la compatibilità con le app mobile, per coordinare le piattaforme desktop con le soluzioni per la mobilità e il lavoro da remoto, perfezionando l’integrazione dei processi aziendali e l’armonizzazione di qualsiasi attività.

 

Guarda anche

Omegle, le video chat diventano più popolari e non solo a causa della quarantena

Tempo di lettura stimato: 4 minuti La video chat anonima Omegle è operativa da Marzo 2009 ma da allora il sito …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.