Ultim'ora

Piedimonte Matese – Corruzione in municipio: tu metti a posto i problemi della casa delle mie figlie, io ti pago le caldaie e gli infissi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Piedimonte Matese – Con il passare dei giorni emergono nuovi particolari, importanti, dettagli in merito all’inchiesta – condotta dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere – che sta sconvolgendo il capoluogo matesino. Secondo l’accusa mossa dagli investigatori nel febbraio del 2020 ci fu un episodio di concussione fra l’imprenditore Ruggiero Di Pietro e il tecnico comunale Vincenzo Menditto. Quest’ultimo avrebbe “sistemato” alcuni problemi che gravavano sull’abitazione delle figlie del notissimo imprenditore matesino. In cambio, secondo l’ipotesi di reato mossa dalla Procura, l’imprenditore avrebbe pagato – al tecnico comunale Menditto, di Casagiove, anche dipendente dell’Asl di Caserta – le spese relative a due caldaie per uso domestico e di alcuni infissi.

Leggi anche:

Piedimonte Matese / Benevento / Gioia Sannitica – Appalti e corruzione, indagato ex “super” assessore comunale

Piedimonte Matese / Castello Matese / Dragoni – Appalti e corruzione, indagati gli ex sindaci Pagliaro e Montone

Piedimonte Matese / Ailano – Municipio, appalti e corruzione: indagati tre grossi imprenditori

Piedimonte Matese / Caserta – Appalti e corruzione, perquisito dipende Asl con “alta professionalità”

Piedimonte Matese / San Potito Sannitico – Appalti e corruzione, perquisita l’abitazione dell’ex presidente del consiglio Santillo

Piedimonte Matese – Appalti e corruzione, perquisita l’abitazione dell’ex sindaco Di Lorenzo

Piedimonte Matese – Masterplan politica e veleni: blitz della Procura. Perquisiti imprenditori, politici e tecnici

 

Guarda anche

Roccamonfina – Videopoker: il barista gode quando il cliente perde, chiama i carabinieri quando vince

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – Nei giorni scorsi è accaduto qualcosa di molto singolare nel piccolo centro nel …

2 commenti

  1. Alla faccia della trasparenza e della legalità, l’ex sindaco che tanto si vantava della sua amministrazione, su tutti i social noi noi noi!!!! È tutta colpa della vecchia amministrazione!!!

  2. Per fortuna tutto questo sta per finire:
    con il ritorno di Iannotta (condannato e costretto allo scambio tra il suo posto al al Comune e quello della ex moglie all’ASL), di Costarella (che si è comprato un rudere di un piano in zona inedificabile e, con artifici e modificazioni posticce dello strumento urbanistico, si è fatto la sua villetta con piscina etc), di un Pisano (che Dio c’è ne scampi..)
    insieme alla Palmeri (gli operai della whirlpool l’adorano al punto di proporne un’effige sulla prossima emissione di
    Monete…. del Sudan), CI SARÀ UN CAMBIO DI PASSO INELUTTABILE….. verso la brace!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.