Ultim'ora
foto di repertorio

GRAZZANISE – LAVORO IN NERO: IN 5 USUFRUIVANO DEL REDDITO DI CITTADINANZA

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Grazzanise (di Danilo Pettenò) – I Carabinieri della Stazione di Grazzanise, insieme all’Ispettorato del Lavoro, con un controllo svolto presso un cantiere edile, hanno proceduto a deferire in stato di libertà il legale rappresentante della ditta di costruzioni, in quanto i lavoratori della predetta società non erano stati sottoposti alla prevista visita medica preventiva. Nel corso del controllo sono stati altresì identificati 5 lavoratori privi di regolare contratto di assunzione. Gli stessi, all’esito di accertamenti, sono risultati percettori di reddito di cittadinanza, motivo per cui verranno segnalati all’INPS ai fini della sospensione del beneficio. Nel corso del controllo sono stati altresì identificati 5 lavoratori privi di regolare contratto di assunzione. Gli stessi, all’esito di accertamenti, sono risultati percettori di reddito di cittadinanza, motivo per cui verranno segnalati all’INPS ai fini della sospensione del beneficio. Nel corso del controllo sono stati altresì identificati 5 lavoratori privi di regolare contratto di assunzione. Gli stessi, all’esito di accertamenti, sono risultati percettori di reddito di cittadinanza, motivo per cui verranno segnalati all’INPS ai fini della sospensione del beneficio. Nel corso del controllo sono stati altresì identificati 5 lavoratori privi di regolare contratto di assunzione. Gli stessi, all’esito di accertamenti, sono risultati percettori di reddito di cittadinanza, motivo per cui verranno segnalati all’INPS ai fini della sospensione del beneficio. Nel corso del controllo, sono stati identificati 5 lavoratori privi di regolare contratto di assunzione. Gli stessi, dopo alcuni accertamenti, sono risultati percettori anche del “Reddito di Cittadinanza”, motivo per cui sono stati segnalati all’Inps ai fini della sospensione del beneficio. Inoltre, sono state anche elevate sanzioni amministrative, per inosservanza delle normative in materia di lavoro irregolare, tutela della sicurezza e contenimento dell’emergenza sanitaria Covid-19 per un totale di 24.713, 30 euro, nonché la sospensione dell’attività imprenditoriale.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Caserta / Santa Maria Capua Vetere / Capua – Gestivano piazza di spaccio, blitz della Polizia: arresti e denunce

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Caserta / Santa Maria Capua Vetere / Capua –  Nella giornata odierna, personale della Polizia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.