Ultim'ora

Vastorgirardi – Calcio, i padroni di casa sfidano la Fc Matese (0 – 1). La cronaca minuto per minuto

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

La partita finisce dopo 4 minuti di recupero. Il Matese vince una partita apparsa sostanzialmente equilibrata. Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Poco edificanti la fase finale della partita con i giocatori del Matese protagonisti di una rissa nei   pressi della panchina. Probabilmente i giocatori  hanno  recepito il cattivo esempio di alcuni  dirigenti del Matese presenti sugli spalti.

Al 45esimo espuso Ricci per brutto fallo su un difensore del Vastogirardi. Espulsione giustissima e subito dopo dopo espulso pure Galesio

Al 43esimo mister Urbano manda in campo Vodopirec peruno stanco Abreu, contestulamente i padroni di casa sostituiscono Bruni con Cagnale.

Al 42esimo traversa di Merkaj che devia di testa un calcio d’angolo. Vastogirardi vicino al pareggio

l 39esimo i  padroni di casa mandano in campo Maniscalchi per Pesce, apparso stanco negli ultimi minuti

Al 36esimo occasione per la Fc Matese con Masotta che tira da buona posizone, ottima la respinta di Guerra

Al 35esimo punizione per i padroni di casa battuta da Ruggieriche passa vicinissima al palodifeso da Guerra

Al 30esimo gran tiro da fuori del Vastogirardi con Bruni che impegna severamente Palombo

Rete del Matese:Al 27esimo ottimo tiro da fuori area di Guida che costringe Palombo in angolo, sulla ripartenza gran contropiede finalizzato dal neo entrato Ricci che infila Guerra con un velenoso rasoterra. Il vantaggio degli ospiti arriva nel momento migliore dei padroni di casa

Al 25esimo il Vastogirardi manda in campo Fioretti per Salatino; il Matese cambia Felici per Ricci

Al 22esimo Galesio finisce a terra in piena area, per l’arbitro è tutto regolare.  Anzi, il direttore di gara avvisa l’attaccanteche alla prossima simulazione prenderà provvedimento

Al 19esimo brutto fallo di Guglielmini su Abreu che era partito in contropiede. Cartellino giallo per il terzino del Vastogirardi.

Al 17esimo della ripresagran tiro da fuori di Pesce che esce  poco distante dall’angolo alto difeso di Palombo

Al 12esimo della ripresa bruttisimo fallo di Masotta su Guica lanciatoin contropiede.Fallo  netto e inutile che l’arbitro ammonisce con il giallo. Vibrate proteste di alcuni dirigenti del Matese, presenti in tribuna, che lanciano insulti contro la terna arbitrale. Sicuramente un cattivo esempio da parte di che, nel calcio, invece, dovrebbe insegnare ben altro.

A 10 minuto 10 della ripresa punizione per il Vastogirardi con Pesceche colpisce un difensore in barriera

Al minuto otto della ripresapunizione di Barone che la difesa messafuori, riprende Riccio che rimette prontamente al centro. Colpo di testa di Felici che Guerra blocca  con facilità.

Il secondo tempo inizia con una azione pericolosa per gli ospiti, è Masotta a servire Galesio che però calcia sul fondo

Al45esimo in punto, l’arbitro Grieco ha mandato le squadre negli spogliatoio per la pausa.

Al 43esimo ottima azione della Fc Matese con Felici che serve Galesio, tiro al volo dal centro dell’area con lapalla che esce di poco alta

Al 36esimo ottima opportunità per i padronidi con l’attaccante Merkaj anticipato all’ultimo istante da Albanese.

Al 25esimo punizone dal limite per il Vastogirardi, Pesce batte,la barriera devia e per poco non mette fuori causa Palombo che è bravo a bloccare aterra

Al 23esimo il Vastogirardi sciupa una retepraticamente fatta: Merkaj colpisce di testa, tuttosolo, a pochi metri dalla porta, il suo tiro però è debole e centrale. Blocca Guerra

Al  22esimo ottimocontropiwede del Matese con il numero 7 Masotta che dopo unalunga discesa tira un rasoterra centrale e poco efficace.

Al 14esimo i padroni di casa protestano per un  fallo in area del Matese, l’arbitro a due passi, ha lasciato correre.Dalla tribunale il contatto è sembrato netto

Al nono pericoloso contropiede del Vastogirardi, c’è anche la superiorità numerica ma il centravanti sciupa calciando su Albanese che rinvia

Al quinto i padroni di casa pericolosi verso la porta difesa da Palombo ma l’attaccante, Merkaj sciupa

Al  secondo minuto fallo su Galesio, punizione dal limite calciata male sulla barriera da Abreu

Partela sfida con la palla messa  in gioco dai giocatori del Vastogirardi in completo bianco, mentre la    Fc Matese  indossa una tenuta cobalto

Tanta neve intorno, temperatura rigida, assenza di vento, terreno di gioco in perfette condizioni. Le squadre sono appena rientrate negli spogliatoi dopo la fase di riscaldamento. Una sfida importante quella fra i padronidi casa del Vastogirardi e i lupi matesini di mister Urbano. Le sqaudrevogliono i tre punti e quindi si prevede una sfida combattuta a viso aperto.

Guarda anche

Aprilia – Difficile trasferta per il Matese. Urbano vuole tre punti. Cronaca minuto per minuto (0 – 0)

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Aprila  – E’ una partita importante per gli uomini allenati da mister Urbano. Una sfida …

7 commenti

  1. L’FC Matese è l’unica società che non trasmette mai in diretta streaming le proprie partite fuori casa. Quando lo fa, per alcune di quelle giocate in casa, le rende visibili solo per i registrati a Facebook.
    Insomma, in fondo alla classifica anche in questo.

  2. Nel calcio quello che conta sono i punti, anche se non sempre meritati.
    Se avessimo avuto questa squadra fin dall’inizio del campionato oggi navigheremmo in classifica medio-alta.
    Incomprensibili gli atteggiamenti di alcuni calciatori, che di fanno espellere a fine partita.

  3. Il carrozzone che segue la squadra e che si accomoda puntualmente sugli spalti, in casa e fuori casa dell Fc Matese è pressoché VERGOGNOSO. Non è la prima volta che si odono insulti alla terna arbitrale, alla squadra avversaria, alla dirigenza. Non è più concepibile un comportamento così scorretto sui campi di serie D e puntualmente a fine gara arriva la richiesta del presidente matesino che invoca presunte scuse dal team avversario..
    Assurdo

  4. Complimenti alla testata giornalistica che, nonostante vicina alla Matese come residenza, non si è fatta imbavagliare ed ha raccontato cosa è accaduto sul campo Di Tella. Un esempio pessimo per chi segue ed ama lo sport.
    Il presidente dovrebbe pubblicamente chiedere scusa per ciò che è accaduto sugli spalti in quanto l’entourage di cui si circonda è lo specchio della società a cui si accompagna

  5. Le posso assicurare che nemmeno in terza categoria succedono queste porcherie. La squadra viene seguita solo da padri che aspirano a far giocare i figli in prima squadra, fratelli di giocatori sempre pronti ad aizzare sui sociale sugli spalti la tifoseria, da uno speaker che non conosce la rispettabilità dell’avversario e da “ vecchie” sagome che da sempre sono a servizio del presidente di turno. Nulla di nuovo.

  6. Nulla di nuovo . Ad Alife ricordiamo bene l’ aggressività della società e del suo pseudo-tifo.
    Neanche la D vi insegna come comportarvi

  7. Perché quelli che seguono le altre squadre sono tutti discepoli di San Giovanni Bosco?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.