Ultim'ora

Piedimonte Matese – Masterplan politica e veleni: blitz della Procura. Perquisiti imprenditori, politici e tecnici

Piedimonte Matese – E’ scattato poco prima dell’alba un blitz della Procura che ha coinvolto decine di persone, tutte di spicco del capoluogo matesino e dintorni. Sarebbero state perquisite le abitazioni di due importanti imprenditori del posto, di diversi ex amministratori comunali (quella prima dell’arrivo del commissario prefettizio). Perquisite anche le abitazioni di diversi tecnici, alcuni residenti anche in paesi limitrofi. L’azione della procura sembra nascere da denunce ed esposti, incrociati, fatti quando l’amministrazione guidata da Luigi Di Lorenzo governava l’ente municipale. Secondo le prime indiscrezioni, sarebbero stati sequestrati telefonini e apparecchiature informatiche. L’indagine potrebbe nascere dalla vicenda del cosiddetto Masterplan, una serie di progetti in parte sollecitati da imprenditori privati (probabilmente gli stessi oggetto delle perquisizioni) e da politici che intendevano in tal modo sviluppare la zona.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Mondragone – Auto contro moto, giovane ferito

Mondragone – L’ennesimo sinistro stradale è avvenuto pochi minuti fa lungo via Crocelle. Sono stati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *