Ultim'ora

Cellole – Baia Domizia Rubate arnie agli apicoltori, i carabinieri ne ritrovano una parte

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

I Carabinieri della Stazione di Cellole, nella serata sono riusciti a recuperare 3 arnie della 10 trafugate ad un apicoltore della zona nelle campagne tra Baia Domizia e Cellole.
Il furto era avvenuto nei giorni scorsi nelle zone limitrofe e visti i costi di gestione e tenuta delle stesse il valore del danno cagionato è dei 2500 – 3000 euro.
L’apicoltura è un settore imprenditoriale in continua crescita, essa è considerata un attività agricola è la conduzione zootecnica delle api per la produzione dei seguenti prodotti freschi: miele, cera d’api, pappa reale, polline, veleno d’api, api, api regine, idromele e aceto di miele. Oltre al danno al proprietario delle api, bisogna considerare che in Europa le api sono una specie protetta, essendo presenti nella lista rossa europea delle api. In Italia esiste la legge n. 313 del 24 dicembre 2004 “disciplina dell’apicoltura” a tutela delle api da miele, perciò non è possibile effettuare interventi di disinfestazione contro le api e i loro nidi. Se questi preziosi insetti sparissero, le conseguenze sulla produzione alimentare sarebbero devastanti.Un enorme quantità di fiori ricevono impollinazione principalmente da questo insetto.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Presenzano – Lavanda, Bove il pioniere: così voglio coniugare ambiente, turismo ed economia (il video con l’intervista)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Presenzano – Nelle campagne di Presenzano c’è una zona, una vasta area, che rappresenta – …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.