Ultim'ora
foto di repertorio

Lusciano – Incendio in baraccopoli, giovane bracciante muore carbonizzato

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Lusciano – Era venuto in Italia con il miraggio di una vita migliore, più dignitosa, di guadagni più facili e di maggiori diritti. Si è ritrovato, invece, come spesso capita, schiavo. Costretto a vivere in condizioni disumane, a lavorare 12 ore al giorno per pochi euro, a mangiare poco e male e a vivere in baracche fredde e fatiscenti. Proprio in una di queste baracche è scoppiato un incendio che ha ucciso un giovane immigrato, utilizzato nel lavoro nei campi. La tragedia è avvenuta a Lusciano, in via Torre Pacifico. I vigili del fuoco, che sono stati al lavoro tutta la notte per spegnere le fiamme che hanno interessato diverse baracche, hanno già recuperato il corpo di un uomo, ma non è escluso che ci siano altre persone coinvolte. Il campo, secondo il racconto di alcuni testimoni ai vigili del fuoco, è abitato da migranti impegnati nei lavori agricoli.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Sant’Angelo D’Alife / Caiazzo / Alvignano / Alife  –  Scontro fra due vetture: marito e moglie muoiono, imputato assolto. Due testimoni accusati di falsa testimonianza

Tempo di lettura stimato: 1 minuto Sant’Angelo D’Alife / Caiazzo / Alvignano / Alife – Potrebbero essere, alla fine, gli unici …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.