Ultim'ora
il municipio di Riardo

Riardo – Salvaguardia del territorio, Fusco: ecco cosa stiamo facendo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Riardo –  La tutela e la salvaguardia del territorio è uno degli impegni prioritari dell’Amministrazione, anche verso le future generazioni. Da tempo sono state attivate politiche per la protezione dell’ambiente, concretizzatesi in interventi di risagomatura degli alvei comunali per una corretta regimentazione delle acque meteoriche e nella bonifica di aree degradate dall’illecito conferimento di rifiuti, spesso anche speciali.  Accanto a questi interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione del territorio è stato recuperato un importante finanziamento per la realizzazione dell’impianto di depurazione e nuovi collettori fognari, ed allo stato sono in corso le relative procedure per l’affidamento dei lavori. Questo risultato è stato possibile in quanto esistevano 2 progetti: uno relativo all’impianto di depurazione e l’altro alla realizzazione dei collettori fognari, ma non potevano essere finanziati poiché, tra l’altro, non risultavano collegati, né erano state attivate le procedure preordinate all’esproprio o alla costituzione delle servitù di passaggio. La realizzazione dell’impianto di depurazione (il cui costo complessivo del progetto è di oltre 2 milioni 800,00 euro) è una rilevantissima opera strategica per il Comune di Riardo. Oggi, sempre quale opera strategica finalizzata alla tutela dell’ambiente la Giunta Municipale con delibera nr. 9/2021 ha fornito indirizzo al Responsabile dell’Area tecnica, affinché rediga le schede per il monitoraggio del fabbisogno del territorio comunale in relazione alla corretta gestione del ciclo integrato delle acque reflue. Queste schede dovranno essere acquisite in uno alle progettazioni sulla specifica piattaforma per l’inserimento nel Piano d’Ambito dell’Ente Idrico Campano che la Regione sta definendo.  Considerata la presenza nel sottosuolo del territorio comunale di Riardo del bacino imbrifero delle acque minerali commercializzate con i marchi Ferrarelle, Santagata e Natia  appare di tutta evidenza la necessità e l’obbligo di realizzare le opportune infrastrutture per preservare l’integrità della risorsa idrica, predisponendo interventi finalizzati ad  evitare sprechi nella distribuzione dell’acqua potabile ed ipotesi di inquinamento delle falde attraverso un razionale ed efficace sistema di depurazione delle acque stesse. In tale ottica, quindi, all’Ufficio tecnico è stato fornito indirizzo per definire le relative progettazioni, con particolare riferimento alle strade Carboni, Perrone, Ferrarelle, già significativamente abitate, ma prive di urbanizzazione primaria in primis rete fognaria. Inoltre, negli ultimi tempi si sta intensificando il controllo sul territorio per accertare e sanzionare coloro che nonostante il servizio di raccolta rifiuti avvenga con il sistema porta a porta, in maniera sconsiderata e da perfetti incivili conferiscono illecitamente i rifiuti in strada e già alcuni risultati con la collaborazione dei Cittadini si stanno conseguendo, con la individuazione di alcuni soggetti nei confronti sono state elevate e notificate le relative sanzioni.  (nota dell’amministrazione comunale)

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Vairano Patenora – Schianto in moto, ferito 30enne: trauma cranico e diverse fratture

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – E’ ricoverato presso l’ospedale di Piedimonte Matese, nel reparto di terapia intensiva. …

un commento

  1. Lavori fatti male, fossi cancellati, strade ridotte a rivoli, acqua che scorre incontrollata dappertutto, pericoli per la circolazione e per le persone, soldi sperperati. Ecco come il sindaco Fusco salvaguardia il territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.