Ultim'ora
Pasquale Di Matteo

Pietramelara – Strada Provinciale 183, Di Matteo: “Necessario intervenire per garantire la sicurezza degli automobilisti”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Pietramelara – “Sulla Strada Provinciale 183 Pietramelara–Pantani è necessario intervenire prima che si verifichi qualche tragedia stradale come si stava verificando qualche giorno fa, quando su questo tratto si è registrato l’ennesimo grave incidente automobilistico”. Sono le parole dell’assessore alla viabilità del comune di Pietramelara Pasquale Di Matteo che si rivolge al presidente della provincia Giorgio Magliocca “affinchè attivi immediatamente misure per il ripristino della sicurezza stradale e della percorribilità della strada provinciale 183 che risulta un’arteria provinciale dal traffico intenso dove veicolano anche mezzi pesanti che operano logisticamente nell’area industriale adiacente”. Non comprendo” – continua Di Matteo -“come mai il nostro comune per ottenere l’intervento della provincia deve ricorrere sempre ad intimazioni e diffide così come avvenuto su un tratto della SP 67 interno alla rete viaria cittadina. Credo che un’amministrazione seria, concreta e competente agisca secondo priorità ben precise ed il presidente Magliocca deve capire che la SP 183 è una priorità assoluta. A questo punto ” – conclude Di Matteo – “attenderemo riscontri ufficiali rispetto alla diffida inviata alla provincia da parte del sindaco in data 7 gennaio scorso; in caso non dovessero verificarsi risposte concrete sarà il comune ad affrontare i lavori addebitandone le spese all’ente provincia. Sono tramontati i tempi in cui la nostra comunità non veniva mai presa in considerazione dagli enti sovra comunali; oggi grazie alla nostra amministrazione abbiamo degli interlocutori importanti in regione Campania e sono convinto che anche la provincia, a seguito delle nostre insistenti segnalazioni, dovrà darci risposte concrete al più presto possibile”. La strada provinciale numero 183 Pietramelara–Pantani come pure altri tratti di strade provinciali interne al comune, sono diventate impraticabili e davvero pericolose per la pubblica incolumità. Rispetto a questa grave situazione che mette a repentaglio la sicurezza di moltissimi cittadini costretti a percorrere queste arterie quotidianamente è intervenuto il sindaco Pasquale Di Fruscio che, come anche per il recente passato, ha scritto alla provincia richiedendo un immediato intervento di manutenzione sulle strade in questione.

Guarda anche

Vairano Patenora – Rifiuti sepolti e tumori, ecco tutti i veleni nell’ex discarica comunale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – Il Ministero ha certificato l’inquinamento e la presenza di sostanze tossiche e …

2 commenti

  1. Alle affermazioni dell’imperatore Giovanni I detto “il musico” (dopo Caio Giulio Cesare Ottaviano detto Augusto che ha trasformato Roma da città di argilla a città di marmo, Giovanni I è stato il più grande imperatore e ricostruttore di Pietramelara) seguono anche quelle del generale Pasquale detto Scipione l’Africano il quale dopo aver sconfitto Annibale scaraventa la cavalleria e la fanteria pesante contro la legione di Caserta. La storia e i personaggi di Roma antica fanno il solletico a questi Giganti della politica Pietramelarese dei giorni d’oggi.

  2. Attenzione, non paragonate nessuno al Sacro Senato Romano composto da Pasquale Di Laurus detto il grande maccarunar, a Decimo Meridio, detto Pietrus Ciciarillum, al sommo Sovrano, detto Luici Cimentarus … il loro trascorso nella storia dell’impero ha lasciato pagine indelebili di opere maestose. Come dimenticarle? Il loro regno ha consentito all’impero di prosperare, arricchendo di debiti le future generazioni fino all’anno del signore 2099, opere meravigliose, il canalus miracolosus, unico al mondo, visitabile e navigabile senza acqua, anche se diluvia, telecamere fantasma, costate milioni di sesterzi e capaci di riprendere i carri dei nemici senza essere installate, e poi i premi, gli aggi, il vino, e le concubine ai grandi dipendenti dell’impero fedeli all’imperatore, ingrassati sulle tasse imposte alla plebe. Un era meravigliosa che non tornerà piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.