Ultim'ora
foto di repertorio

Caserta – Ritorno in classe delle superiori, arrivano 21 nuovi bus

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Caserta – E’ stata presentata nei pressi della Reggia di Caserta la flotta di nuovi autobus della Clp che saranno immessi sul territorio urbano e provinciale di Terra di Lavoro, anche in vista del rientro in classe degli studenti delle scuole superiori. Con Luigi De Martino, dirigente dell’azienda ed il sindaco Carlo Marino, erano presenti l’assessore alla Mobilità Emiliano Casale ed il comandante della polizia municipale Luigi De Simone.
“L’immissione di questi nuovi autobus” – ha spiegato il sindaco – “è il risultato di un lavoro sinergico avviato in un tavolo con la Prefettura, l’Ufficio Scolastico Regionale, la Regione Campania e la Clp. I nuovi mezzi serviranno in gran parte a venire incontro alle nuove esigenze di mobilità sicura dettate dalla pandemia in corso. E non a caso, il gran lavoro fatto in questi mesi è giunto al termine proprio alla vigilia del rientro in presenza degli studenti delle scuole superiori. Una mobilità, più efficiente, accessibile e soprattutto sicura per i ragazzi e per le loro famiglie ma anche per tutti i cittadini che utilizzano quotidianamente il trasporto pubblico. Un percorso” – ha aggiunto Carlo Marino – “che si aggiunge al restyling del terminal bus e delle biglietterie nei pressi della stazione ferroviaria, al potenziamento delle corse verso i siti turistici cittadini, all’istituzione della navetta gratuita a disposizione degli istituti scolastici che insistono nella zona a traffico limitato di corso Giannone”.
Dei 21 nuovi bus che andranno in circolazione, 13 transiteranno nel territorio di Caserta di cui: 5 Menarini Bus (diesel euro 6, con pedana per disabili manuale, 23 posti a sedere, 66 in piedi); 2 Citaro (diesel euro 6, con pedana per disabili manuale, 26 posti, 66 in piedi; 6 Iveco Crossway (diesel euro 6, con pedana per disabili elettronica, 46 posti a sedere). Per Luigi De Marino di Clp “Con questi nuovi autobus, alcuni acquistati con contributi regionali, vogliamo dare il nostro apporto, anche in vista della riapertura delle scuole di ogni ordine e grado, allo sviluppo di una mobilità che sia quanto più sostenibile possibile, nonché a garantire un servizio sempre più efficace ed efficiente, nel rispetto delle normative attuali sul distanziamento sociale e sulla igienizzazione interna”.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

IL CASO – Esami di stato, un esercito di privatisti, Gran parte all’Alberghiero. Tanti dubbi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Caserta – Gli esami di stato si avvicinano, il diploma per circa mezzo milione di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.