Ultim'ora

FALCIANO DEL MASSICO – COMUNALI, IL CENTRODESTRA VERSO LE PRIMARIE: I NOMI DEI CANDIDATI

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Falciano del Massico (di Danilo Pettenò) – Dopo la pesante sconfitta delle ultime elezioni comunali, il centrodestra cerca di ricompattarsi e punta a vincere le elezioni amministrative che si terranno nel 2022. Dopo varie riunioni fra partiti ed associazioni aderenti, sembra trapelare una voce molto sicura: il candidato sindaco sarà scelto attraverso uno strumento molto democratico, ossia le primarie, dove ogni singolo cittadino ha la possibilità di candidarsi. Per ora i candidati sembrano essere due: Vincenzo Cestrone ed Ugo Zannini.
Il primo, ingegnere molto noto, risulta essere il candidato della Lega, partito che oltre al candidato sindaco proverà a far eleggere anche altri due esponenti. Su Ugo Zannini, direttore dell’ufficio postale e fratello dell’ex sindaco Carlo Zannini, sembrano convergere due partiti ed un’associazione: Fratelli d’Italia, Forza Italia e l’associazione “Falciano Attiva” composta quasi esclusivamente dagli ex grillini.
La battaglia sembra essere molto combattuta con il centrosinistra che sembra voler far rieleggere l’attuale sindaco Giovanni Erasmo Fava, restano invece da capire i futuri candidati. Non si sa ancora se i vari esponenti stiano lavorando a delle nuove figure o intendono ricandidare gli stessi. I partiti di centrodestra, visti i risultati delle precedenti primarie del centrosinistra, sembrano che abbiano sottoscritto un accordo, dove tutti i candidati, dovranno candidarsi sotto un’unica lista. Mancano ancora tanti mesi alle urne, ma alcuni movimenti sono molto chiari. Rispetto alle precedenti amministrative, il centrodestra sembra voler presentare volti nuovi. L’ex Sindaco Santoro non scenderà in campo ma proverà a far eleggere una donna della sua famiglia, il cui nome sembra già trapelare in paese. Non ci sono tracce di una futura “terza lista”, ci sono solo alcuni movimenti da parte di alcuni giovani e di vari professionisti mai scesi in campo che sembrano vogliano formare un’associazione ricreativa, culturale, politica ma apartitica. Il fine sembra essere quello sociale con lo scopo di arricchire e promuovere il paese attraverso varie iniziative.

Guarda anche

Marcianise / Caserta – Movida violenta, 5 giovani condannati: 6 anni “fuori dai locali”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Marcianise / Caserta – Il Questore della Provincia di Caserta  ha emesso cinque provvedimenti di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.