Ultim'ora
Antonio Passaretta e Caterina Benevello

Sessa Aurunca / Cellole – Donna travolta e uccisa: fissato il processo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sessa Aurunca / Cellole – L’udienza del processo è stata fissata per il prossimo mese di aprile 2021. Intanto è tornato in libertà Antonio Passaretta, coinvolto nel tragico incidente in cui perse la vita Caterina Benevello. L’imputato difeso dall’avvocato Gianluca Di Matteo avrebbe spiegato la dinamica del tragico sinistro nel quale perse la vita una donna del posto. “Purtroppo la vettura condotta dalla signora mi ha tagliato improvvisamente la strada. Non sono riuscito ad evitare l’impatto”. Questo, in estrema sintesi, il concetto che Passaretta avrebbe espresso rispondendo alle domande del giudice per le indagini preliminari. L’uomo è accusato di omicidio stradale perché risultato positivo a sostanze stupefacenti mentre era alla guida della BMW che a forte velocità urtò una piccola utilitaria uccidendo la donna che si trovava alla guidava.   Perse la vita una giovane madre, Caterina Benevello di 47 anni.

Leggi anche:

Sessa Aurunca / Cellole – Incidente mortale, arrestato 28enne: era alla guida sotto l’effetto di droga

Sessa Aurunca / Cellole – Incidente mortale, giovane sessano trattenuto in caserma. E’ indagato per omicidio colposo

Cellole / Baia Domizia – Incidente Mortale all’ingresso di Baia Domizia, donna deceduta

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Sessa Aurunca – Tragedia a Piedimonte, liberata la salma di Antonio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Sessa Aurunca – L’autorità giudiziaria ha liberato la salma dell’uomo che oggi pomeriggio si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.