Ultim'ora
Pietro Capriati

CASERTA – Disposti i domiciliari per il padre del Dj Capriati. Resta l’accusa di tentato omicidio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Caserta (di Danilo Pettenò) – Dopo l’arresto dell’8 Gennaio, il gip Orazio Rossi del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dispone gli arresti domiciliari in Abruzzo per il 61enne Pietro Capriati. Tanti sono stati i messaggi di vicinanza ricevuti in questi giorni dalla famiglia, stimata e voluta bene da tutti. “Ti conosco troppo bene e non posso crederci. Ti conosciamo tutti per la tua bellissima persona, sei e resterai per sempre uno di noi. Sei stato e sarai sempre un buon padre”. Tante sono le parole positive nei confronti di questa famiglia e tanti sono gli auguri di pronta guarigione per il figlio Joseph. Capriati, assistito dall’avvocato Giuseppe Foglia, ha dato spiegazioni sulla lite, rispondendo alle domande e chiarendo parzialmente la propria posizione. Spiegazioni che sono state accolte dal giudice che ha disposto una misura cautelare meno pesante come quella dei domiciliari fuori regione. Al momento, l’accusa resta quella di tentato omicidio. Intanto, trapelano notizie positive per il Dj che è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico e a quanto pare il suo quadro clinico è in miglioramento. Notizie che regalano un briciolo di sollievo alla famiglia, con la speranza che la triste vicenda si chiude con un lieto fine.

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Vairano Patenora – Domeniche Ecologiche, senza auto in centro. ZTL al centro della frazione Scalo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Vairano Patenora – Si parte il 29 Agosto 2021. Il Consigliere delegato Gazzerro Ilaria promuove …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.