Ultim'ora

Teano – Spari in luogo pubblico e armi irregolari, 40enne assolto

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Teano – Il giudice del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha emesso la sentenza del processo di Primo grado a carico di un uomo di Teano. Il 40enne, difeso dall’avvocato Michele Di Fraia, è stato assolto perché il fatto non sussiste. Accolta, quindi, pienamente la tesi sostenuta dalla difesa dell’imputato.
I fatti:
Pensava fossero ladri, invece erano solo vicini di casa. Esplose alcuni colpi di fucili per “convincere” gli sconosciuti a desistere.  Sul banco degli imputati c’era Michele Mancini accusato di aver esploso colpi di fucili mentre due persone passeggiavano per strada nei pressi della sua abitazione. Lo spavento per i due coniugi che camminavano serenamente in strada, fu fortissimo. Allertarono i carabinieri della stazione di Teano che arrivarono sul posto e dopo una breve indagine decisero di sequestrare le armi. Una decisione saggia, quella attuata dagli uomini guidati dal maresciallo Forziati, soprattutto in considerazione che fra le due famiglie (quella che passeggiava in strada e quella che ha esploso i colpi di fucile) non correvano buoni rapporti. L’episodio avvenne nella periferia di Teano, esattamente in località Maiorisi. Ora la sentenza di primo grado che assolve l’imputato.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Pignataro Maggiore / Volla – Incidente sul lavoro, ferito giovane operaio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pignataro Maggiore / Volla – Incidente sul lavoro, resta ferito un giovane operaio che ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.