Ultim'ora
foto di repertorio

Teano – Scavano frutteto, sotto c’è antico tesoro: arrivano i carabinieri

Teano – Stavano eseguendo lavori di movimento terra sopra un fondo sottoposto a vincolo archeologico. Sotto, secondo le autorità competenti, potrebbe esserci un antico cimitero. Per questa ragione ogni tipo di intervento su quell’area andrebbe preventivamente concordato con la Soprintendenza. Antichi tesori potrebbero presto venire alla luce nel meraviglioso territorio sidicino, sempre generoso e capace di restituire ricchezze inestimabili. Ricchezze, tuttavia, che in tanti tentano di depredare oppure distruggere. I tombaroli tentano di arrivare prima della lentissima soprintendenza per scavare e rubare tesori che potrebbero diventare il vero volano dell’economia locale. I proprietari dei fondi agricoli, spesso, operano con l’intenzione di cancellare ogni traccia per evitare “problemi” con la Soprintendenza. Quanto accaduto su una fetta del territorio sidicino, collocata, verso il fiume Savone, sembra rientrare proprio in questa tipologia di azione. Per fortuna sono intervenuti i carabinieri della locale stazione e successivamente i loro colleghi del Nucleo Tutela e Patrimonio che hanno fermato tutto nell’attesa di valutare meglio ogni aspetto della vicenda.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Teano / Vairano Patenora – Migliori scuole della provincia: nell’Alto Casertano bene Alberghiero Teano e Professionale Vairano. Male tutte le altre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.