1

Presenzano – Prete accusato di abusi sessuali su minori, arriva il sostegno dei “ragazzi”

Presenzano – “La grandezza del Signore vi aiuterà” così recita uno striscione affisso davanti alla casa parrocchiale di Presenzano, quella guidata fino a poche ore fa dal prete Gianfranco Roncone, rimosso perché accusato di abusi sessuali su diversi ragazzi. Lo striscione, apparso poche ore fa, è stato firmato da “I Vostri ragazzi”.
Proprio i ragazzi sembrano essere stati il tallone di Achille, la “tentazione” a cui il parroco non è riuscito a resistere tanto da cadere nel “peccato”. Un peccato che potrebbe condurlo anche verso una durissima condanna penale. Intanto la comunità di Presenzano dove don Gianfranco Roncone guidava la parrocchia di San Nicola da alcuni anni, appare divisa fra innocentisti e colpevolisti. Ci sono coloro che giurano sull’innocenza del prete, altri invece che appaiono certi della sua colpevolezza. I fatti, per ora, dicono che le accuse mosse da diversi ragazzi  abusati (le vittime) contro il parroco sono gravissime e pesanti. L’altro giorno i carabinieri della compagnia di Capua hanno perquisito l’abitazione del prete, a Presenzano, sequestrando computer, telefoni e altri supporti magnetici. Oggi il vescovo, Giacomo Cirulli, lo ha sospeso dalle funzioni e allontanato dalla parrocchia.

Leggi anche:

Presenzano / Teano – Abusi sessuali su minori, il parroco di Presenzano allontanato dal “gregge”

Teano – Scandalo in Diocesi, grave accusa contro un parroco: abusi sessuali su numerosi minori. Perquisita la sua casa