Ultim'ora

Roccamonfina – Municipio, la pace dopo la lite: Montefusco e i suoi “perdonano” la segretaria Santini

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Roccamonfina – La segretaria non andrà via, il consiglio comunale ha deciso di tenerla ancora alla guida dell’ente municipale. Questa la decisione presa al termine dall’assemblea guidata al primo cittadino Carlo Montefusco. Assenti ben quattro consiglieri – Vittorio Di Filippo, Fausto Voccia, Roberto Zarli e Angelo Dell’Estate. All’inizio dell’assemblea, dopo una lunga pre-riunione, il sindaco ha spiegato che si è trattato solo di una bolla di sapone e quindi ha proposto al consiglio il ritiro al punto del giorno che prevedeva la revoca della convenzione con il comune di Casapesenna per la segretaria Valentina Santini.   Vissero tutti felici e contenti? Oppure la classica quiete prima della prossima tempesta?

Leggi anche:

Roccamonfina – Municipio, la segretaria assicura: io aggredita in comune: Montefusco la caccia

Roccamonfina – Comune, i dipendenti respingono le accuse del segretario comunale. Pronti ad azioni penali

Roccamonfina – Municipio, le pesanti accuse della segretaria comunale: comanda tutto una dipendente “base” e regna l’anarchia. Si fanno “ricatti”

Roccamonfina / Sessa Aurunca – Municipio, segretaria comunale aggredita: scatta la denuncia. Sindaco non avrebbe mosso un dito

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

MONDRAGONE – SCAPPANO ALL’ALT DELLE FORZE DELL’ORDINE, CARABINIERI COINVOLTI IN UN BRUTTO INCIDENTE STRADALE

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto MONDRAGONE – A seguito di un inseguimento i Carabinieri della stazione di Baia Domizia sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.