Ultim'ora
foto di repertorio

Castello Matese – Accoltellato dopo il funerale della madre, la zia: ecco i fatti. Rintracciato l’aggressore

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Castello Matese – “Aveva assistito al funerale della madre e, insieme alla zia e alla cugina, stava rientrando a verso casa. Improvvisamente una vettura taglia la strada, l’impatto, per fortuna, è evitato. Chiaramente vola qualche parolaccia, poi le due auto continuano la marcia, ognuna nella propria direzione. Qualche centinaio di metri e il conducente dell’altra vettura inverte la marcia e si lancia all’inseguimento di Nicola. Lo raggiunge, lo sperona più volta, fin quando il 30enne matesino non arresta la sua il veicolo. Scende dall’auto per chiedere spiegazioni all’altro che, invece, senza alcuna esitazione, estrae un coltello e colpisce due volte, alla schiena, Nicola. Subito dopo l’aggressore, a bordo della sua vettura si allontana”.E’ questo il racconto dell’accaduto, fatto dalla zia della vittima, Giovanna, che ha inteso così fare piena luce sulla vicenda.Tutto è avvenuto, sottolinea la donna, in un momento dolorosissimo per noi tutti, tutto è avvenuto pochi minuti dopo la sepoltura di mia sorella, madre della vittima. Una situazione di grave fragilità per tutti noi”. In poche ore la polizia di stato ha risolto il giallo riuscendo ad individuare l’aggressore – un immigrato di origine rom, residente da anni nel viterbese – che è stato denunciato a piede libero.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Caserta / Aosta – Evasione fiscale per 16milioni di euro, nei guai tre imprenditori casertani

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto CASERTA / AOSTA – Nell’ambito di un’indagine di polizia economico-finanziaria coordinata dalla locale Procura della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.