Ultim'ora

Roccamonfina / Rocca D’Evandro – Comunità Montana, 4 sindaci attaccano il presidente. Fuoco si dimette e avvisa: azione sconsiderata, peserà sui lavoratori (il video)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Roccamonfina / Rocca D’Evandro – Il presidente della Comunità Montana monte Santa Croce, si dimette. Mariano Fuoco – sindaco di San Pietro Infine – lo annuncia durante una intervista rilasciata in esclusiva alla nostra testata; una decisione assunta al termine di un consiglio dell’ente montano in cui non si è riusciti ad approvare il bilancio. (guarda il video con le dichiarazioni di Fuoco)
La fascia tricolore punta l’indice contro i sindaci di Tora e Piccilli, Roccamonfina, Rocca D’Evandro e Conca della Campania. Sono loro, Luciano Fatigati, Carlo Montefusco, Emilia Delli Colli e David Simone, i protagonisti del “complotto” con il quale stanno cercando di rovesciare l’attuale vertice dell’ente montano. (guarda il video con le dichiarazioni di Fuoco)
Un’azione attuata senza avere una valida alternativa per governare l’ente montano Monte Santa Croce. Questo potrebbe determinare una situazione di stallo che potrebbe pesare soprattutto sui dipendenti che potrebbero subire ritardi nell’erogazione degli stipendi. Fuoco aveva proposto di approvare prima il bilancio e poi di procedere alle dimissioni e quindi alla “guerra” per la successione. (guarda il video con le dichiarazioni di Fuoco)

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Piedimonte Matese – Comunali, Leuci a Grillo: ecco dove sbagli

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Piedimonte Matese – “Ho appena letto una nota perlomeno “singolare” dell’avv. Grillo, la quale conferma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.