Ultim'ora

Caserta- Calcio, serviva la RAI per “spingere” la Casertana: battuto il Monopoli. Ma quanta fatica

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Caserta – Ha vinto, alla fine, la Casertana. Una vittoria sofferta e maturata con una inferiorità numerica di 2 uomini a causa di due espulsioni. E il Monopoli, a pochi secondi dal termine, ha divorato l’occasione del pareggio.
Ha vinto con una prova di carattere e porta a casa tre punti importantissimi. Inutile cercare passi in avanti nel gioco e nelle trame offensive. Nulla di tutto questo. La formazione dei Falchetti appare ancora una squadra modesta. La Casertana sfata il tabù interno, batte il Monopoli e si rilancia nella lotta salvezza, primo e minimo traguardo dei Falchetti. Il ‘Pinto’ torna ad essere valido alleato della truppa del presidente D’Agostino che segna due reti nei primi 45 minuti, con la complicità di una distratta difesa del Monopoli.  Il vantaggio arriva con Cuppone al 10′ che raccoglie sul secondo palo un cross dalla destra e, sfruttando l’uscita a vuoto di Menegatti, infila la porta pugliese. Al 37′ il raddoppio: palla recuperata sulla linea laterale, Izzillo la riceve sulla tre quarti, pochi passi verso la porta avversaria e destro angolatissimo che s’infila alle spalle del portiere ospite. A pochi secondi dal finire del primo tempo, Zambataro sfrutta un rilassamento dei campani e su cross dalla sinistra, gira in rete al volo la palla che dimezza lo svantaggio.  Nella ripresa si gioca un’altra partita: dura, combattuta, senza pause. I padroni di casa restano prima in 10 (espulso Icardi), poi nel finale addirittura in 9 dopo un intervento di Konate poco prima del lungo extra time che diventa un calvario. Avella fa buona guardia e la Casertana porta a casa un successo fondamentale per la propria stagione. A pochi secondi dalla fine gli ospiti sciupano la palla del pareggio con un attaccante che tutto solo non riesce a deviare in rete un traversone.

Casertana-Monopoli 2-1
Reti: 10’pt Cuppone, 37’pt Izzillo, 47’pt Zambataro

Casertana (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Konate, Buschiazzo, Setola; Izzillo, Santoro, Icardi; Pacilli, Castaldo, Cuppone. A disp. Dekic, Zivkovic, Longobardo, Petito, Petruccelli, Ciriello, Matese, Valeau, Origlia, Varesanovic, De Lucia, Polito. All. Federico Guidi.

Monopoli (3-5-2): Menegatti, Mercadante, Giosa, Nicoletti; Zambataro, Piccinni, Giorno, Paolucci, Guiebre; Starita, Samele. A disp. Pozzer, Antonacci, Bastrini, Sales, Tazzer, Arlotti, Lombardo, Nina, Rimoli, Vassallo, Marilungo, Santoro. All. Giuseppe Scienza.

Arbitro: Tremolada di Monza (Biffi di Treviglio – Longo di Paola)

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Sessa Aurunca – Tragedia a Piedimonte, l’ultimo viaggio di Antonio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Sessa Aurunca – Si sono svolti oggi pomeriggio, domenica 25 luglio 2021, di Antonio Palmieri, …

un commento

  1. Aureliano adami

    Comunque è ufficiale è iniziata la colletta per salvare la casertana …… quando la formica sta per morire mette le ali preside cosa pensi di ottenere dai tifosi convolvendo nelle quote societarie ma non so pretendi sempre tanto da gli altri Se non sei all’altezza di essere un presidente fa spazio a chi può abbiamo bisogno di un grande presidente che non sei tu .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.