Ultim'ora

Santa Maria Capua Vetere – Comune, assunzioni di vigili urbani e polemiche. L’avvocato De Lucia fa chiarezza

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Santa Maria Capua Vetere – “Non c’è nessun caso sul concorso pubblico per l’assunzione di 8 agenti della Polizia Municipale a Santa Maria Capua Vetere”. Lo rivela l’Avvocato Giuseppe De Lucia che cura gli interessi dei componenti della commissione: l’ex presidente della Corte d’Appello Militare di Napoli Lucio Molinari, il comandante della Polizia Municipale Salvatore Schiavone e di Stefania Pignetti segretario comunale. “Nelle scorse settimane” – prosegue il legale – “E’ stato sollevato un polverone mediatico su alcune presunte irregolarità che emergerebbero da un file audio rubato e diffuso a mezzo stampa. Ascoltando quella registrazione, della durata di ben 3 ore, alcune espressioni rischiano inevitabilmente di essere fraintese senza una conoscenza di quelli che sono gli atti concorsuali”. L’Avvocato De Lucia si riferisce alla scheda di valutazione relativa alla seconda prova: “C’è stato un errore nella stampa della scheda con la valutazione di 4 parametri per una valutazione massima di 30, con un punteggio di 7,5 per ciascun parametro. Sulle schede, invece, è riportato il valore di 2,5 per parametro: in questo modo, però, il voto massimo sarebbe potuto essere 10. Quindi la commissione ha provveduto a correggere a penna l’errore su tutte le schede di valutazione. Una situazione che riguarda tutti i partecipanti che sono stati valutati seguendo i medesimi parametri e gli stessi valori massimi di partenza. Va aggiunto che i voti degli elaborati venivano pubblicati immediatamente dopo la correzione sul sito del Comune di Maria C.V. “.
Altra questione quella delle presunte correzioni dei punteggi. “Nella revisione delle schede c’erano banali errori di calcolo che quindi sono stati corretti”. Infine, sulle presunte schede “contrassegnate” il legale chiarisce: “Ho avuto modo di parlare con una candidata al concorso chiedendole il motivo di quel segno grafico sul suo elaborato. Semplicemente la penna aveva smesso di scrivere e quindi ha fatto uno scarabocchio per provarla. Non si tratta di segnali strani”. Alla luce di queste considerazioni l’Avvocato De Lucia annuncia ” la tutela dei miei assistiti in tutte le sedi opportune. Nel frattempo mi preme che le macchinazioni architettate con superficialità, su persone di una notevole statura morale e sociale, vengano scacciate attraverso l’unica arma a nostra disposizione: la verità. Devo aggiungere e concludo, che tutti i membri della commissione hanno rinunciato al proprio compenso, lasciando che il Comune di Santa Maria Capua Vetere devolvesse le somme. La correttezza degli esaminatori è stata tale che, nonostante alcuni candidati fossero figli di Vigili appartenenti al Comando di Santa Maria Capua Vetere, non hanno superato il concorso”.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Caserta / Aosta – Evasione fiscale per 16milioni di euro, nei guai tre imprenditori casertani

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto CASERTA / AOSTA – Nell’ambito di un’indagine di polizia economico-finanziaria coordinata dalla locale Procura della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.