Ultim'ora
foto di repertorio

Caianello – Coronavirus, un esempio di buona sanità: De Fusco ringrazia medici, farmacisti e infermieri

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Caianello – L’emergenza coronavirus che da mesi sta flagellando molte nazioni al mondo, sta mettendo a dura prova il sistema sanitario. Spesso vengono alla luce gravi episodi di malasanità o di pesanti disservizi a carico dei pazienti. Ma, per fortuna, ci sono anche episodi di buona sanità in cui il senso del dovere, la professionalità e l’umanità vengono a galla nonostante le tante difficoltà dettate dall’emergenza. Un caso di buona sanità  ci è raccontato da Stefania De Fusco:
“È doveroso da parte mia, De Fusco Stefania, e della mia famiglia, esprimere la nostra riconoscenza e gratitudine al medico Latina Paola, anestesista rianimatore, laureata e specializzata a pieni voti alla Federico II di Napoli, vincitrice di concorso al Monaldi, nonché specializzata in terapia del dolore con tecniche innovative e all’avanguardia, frutto dei suoi studi e delle sue ricerche incessanti, per aver accudito e curato tutti noi e in particolare i miei genitori, con una umanità, una professionalità, una competenza e una serietà fuori dal comune e per avermi sostenuto con una sensibilità e partecipazione tale da farmi sentire al sicuro e protetta nonostante costretta a curare i miei genitori a casa e non in una struttura ospedaliera. Abbandonati  al nostro destino, come tutti i malati COVID, Usca e Asl completamente assenti e senza alcun supporto medico, se non  quello del nostro caro medico di famiglia Cataldo Mario, anch’egli impegnato nella lotta a questo male oscuro, è stato  grazie alla dottoressa Latina, che ha seguito e monitorato h24 l’evoluzione della malattia, se oggi, dopo giorni di preoccupazioni, possiamo finalmente dire che il peggio è passato e che il cammino verso il totale recupero e la completa guarigione dei miei genitori, nonché di amici e parenti che ugualmente ha assistito, è oramai alle porte. Un grazie infinito va anche al medico Canelli, titolare della farmacia di Marzano Appio, per la totale disponibilità mostrataci e alla signora Maria Palumbo, che, con tutte le dovute precauzioni, impavida e sprezzante ha reso possibile eseguire tutti i prelievi necessari alla cura del caso. Grazie dal profondo del cuore a tutti voi. Con affetto De Fusco Stefania”.

 

Guarda anche

Vairano Patenora – Rapina in banca, era solo un falso allarme (per fortuna)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – E’ scattato questa mattina, intorno alle ore dieci circa, l’allarme antirapina di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.