Ultim'ora

SESSA AURUNCA – Scuola, ennesima ingiustizia sociale riguardo le scelte del Piano del dimensionamento della rete scolastica

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

SESSA AURUNCA (di Carmine Di Resta) – E’ polemica per il Decreto monocratico n. 295 del Presidente della Provincia di Caserta per il quale si è consumata l’ennesima ingiustizia sociale per quanto riguarda le scelte del Piano del dimensionamento della rete scolastica di Terra di Lavoro. E’ stato deliberato, infatti, il parere favorevole per istituire una sede di indirizzo alberghiero nel  Comune amministrato nella sindacatura dallo stesso Presidente della Provincia, a danno delle medesime proposte avanzate dai dirigenti scolastici dell’I.S.I.S.S. Taddeo da Sessa Aurunca e del Falco di Capua, istituti che risiedono in territori che, senza alcun dubbio, vantano maggiori potenzialità dal punto di vista del patrimonio storico, culturale, artistico e soprattutto per una recettività alberghiera di gran lunga superiore a quelle della cittadina di Pignataro. A nulla sono valse le molteplici motivazioni espresse dal Preside Calenzo circa la richiesta di istituire il nuovo percorso formativo professionale alberghiero nel comune di Sessa Aurunca, la cui assenza costringe i ragazzi del territorio ad un faticoso pendolarismo rivolto verso la confinante località Laziale di Gianola, ove insiste un Istituto di grande fama e tradizione che attrae sempre di più gli alunni provenienti dalle nostre scuole secondarie di primo grado, ed è preferito rispetto alla sede di Cellole ( DISTRETTO SCOLASTICO N. 19 ) sezione distaccata dell’IPSART (DISTRETTO SCOLASTICO N. 20) di Teano, allocata in  un’aerea suburbana attraversata dalla pericolosa S.S. Domiziana, arteria stradale a scorrimento veloce attraversata quotidianamente da migliaia di autovetture e automezzi di grandi dimensioni. “Mi auguro che il definitivo parere, che spetta al Presidente De Luca e alla Giunta Regionale, renda giustizia alle legittime richieste dei dirigenti scolastici di Sessa Aurunca e Capua ma soprattutto alle aspettative di crescita economica e culturale rivendicate dai cittadini dei due STORICI Comuni.” – sostiene il preside Calenzo –  “L’indirizzo scolastico che si è richiesto di istituire a Sessa Aurunca (DISTRETTO N. 19) andrebbe a   potenziare l’offerta formativa di carattere tecnico-professionale dell’istituto e sarebbe contestualizzato alle esigenze del territorio sessano, la cui vocazione è soprattutto quella turistica. Il Comune di Sessa Aurunca per la sua collocazione geografica rappresenta infatti un’area di riferimento e di forte interesse per i turisti italiani e stranieri, e vanta la presenza di molte decine di Hotel e ristoranti; pertanto, l’indirizzo verrebbe   ad   inserirsi   in   un   contesto   più   idoneo, e rappresenterebbe un polo di riferimento per il settore turistico-ristorativo e la scuola avrebbe altresì la possibilità di collaborare con le aziende del settore di riferimento, gli Enti e le associazioni di categoria. Il percorso di studi favorirebbe l’accesso al mondo delle professioni in un’area geografica che dispone di un’eccellente capacità recettiva alberghiera e per la ristorazione.

Guarda anche

Sessa Aurunca – calcio, il Prefetto ordina la presenza delle forze dell’ordine al Prassino

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Sessa Aurunca – Una partita con la presenza delle forze dell’ordine dove ha giocato la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.