Ultim'ora

CASERTA – Aspro rientro a casa per la Casertana: termina 2-4 con la vittoria della Turris

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

CASERTA – La Casertana fa un aspro rientro a casa con la vittoria della Turris. I rossoblu dopo aver recuperato per due volte il momentaneo svantaggio subisce il sopravvento corallino. Castaldo va a segno nella sua gara di ritorno in campo ma sbaglia il calcio di rigore che avrebbe potuto riaprire i giochi. Termina 2-4 allo stadio “Pinto”.

LE FORMAZIONI: Per entrambe le squadre stesso modulo con il solito 4-3-3. Ma Guidi attua una “mini rivoluzione” spiazzando tutti. In campo dal primo minuto Castaldo e Cavallini al fianco di Fedato, facendo accomodare in panchina Cuppone e Pacilli. Cambio anche in difesa con Buschiazzo al posto di Konate. Mister Fabiano opta per Persano in attacco vincendo il ballottaggio con Pandolfi e Longo. L’ex rossoblu Lorenzini in panchina.

PRIMO TEMPO: Non parte benissimo la prima allo stadio “Pinto” per la Casertana. Al 9’ arriva subito il vantaggio della Turris con Luca Giannone. Una ripartenza dei napoletani da vita ad un’azione tutta tra ex. Romano con una buona percussione serve il numero 10 corallino che da fuori area prova il destro a giro e segna un gran goal, niente da fare per Dekic. Risposta immediata dei falchetti al 12’ su calcio di punizione: Bordin la metta in mezzo ma il suo sembra più un tiro in porta che un cross e infatti sarà troppo facile per Abagnale che esce dai pali e fa sua la palla. Al 20’ ancora Turris con Da Dalt che favorito da una deviazione in area di rigore calcia in porta ma le retroguardia avversaria è attenta e mette in calcio d’angolo. Due minuti dopo pari rossoblu con Gigi Castaldo. Servito da Izzillo che mette una bella palla al centro e il numero 10’ casertano salta più alto di tutti in area di rigore di testa stacca segnando la rete dell’1-1. Al 30’ Turris in attacco. Arriva un traversone da sinistra di Loreto probabilmente indirizzato a Da Dalt ma bravo Buschiazzo a metterla fuori rischiando però un autogoal di testa. Al 33’ un’altra ripartenza corallina e stessa azione da sinistra. Il solito Loreto in sovrapposizione la mette per Da Dalt pronto a ricevere di testa ma la palla finisce distante dal secondo palo. Risposta Casertana al 34’ con Icardi che riceve in area di rigore e di prima calcia in porta ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa. Al 38’ tenta Fedato, che in posizione centrale e non distante da Abagnale, prova a calciare ma brutto l’impatto con la palla che finisce sul fondo. A pochi minuti dalla fine del primo tempo arriva il nuovo vantaggio corallino. Al 43’ del cronometro Franco da sinistra poco più vicino alla bandierina la mette in mezzo per la testa di Romano che ben posizionato al secondo palo non sbaglia ed insacca il goal del 2-1. Finisce tra le polemiche il primo tempo dopo uno scontro tra Bordin e Romano.

SECONDO TEMPO: Dopo un quarto d’ora le squadre rientrano in campo. Occasionissima per la Casertana dopo 2′ minuti di Cavallini. Su assist di Castaldo in aerea di rigore con qualche finta si accentra e calcia in porta ma il suo tiro finisce in calcio d’angolo grazie ad un miracolo di Abagnale. I rossoblu vicino al pareggio. Al 55′ primo cambio dei falchetti. Pacilli subentra a Cavallini. Al 53′ il numero 6 della Turris tutto solo sbaglia il goal del 3-1. Su dubbia posizione irregolare di Romano si ferma la retroguardia rossoblu così l’ex falchetto a due passi da Dekic calcia di esterno ma la palla finisce alta sulla traversa. Al 56′ altra occasione per la formazione casertana. Su calcio di punizione sulla trequarti Carillo riceve e riesce a saltare ma non centra la porta. Rimessa per la Turris. Ma dopo 4 minuti arriva il pari dei padroni di casa con Izzillo. Castaldo di testa appoggia per il numero 8 che di piatto destro porta i suoi compagni di squadra sul 2-2.  Al 66’ calcio di rigore per la Turris e cartellino giallo per Setola per una presunta spinta in area. Sul dischetto va a Franco che dagli 11 metri non sbaglia e segna il 3-2 corallino. La Casertana di nuovo sotto di un goal che sembra aver subito il colpo e al 70′ arriva i napoletani calano con Pandolfi. Al 75′ gli ospiti approfittano del “calo psicologico” avversario e ci prova Tascone con una conclusione pericolosa. Bravo Dekic a salvare la porta. Al 80′ altro rigore ma questa volta a favore dei padroni di casa. Dal dischetto va Castaldo ma grande risposta di Bagnale che para indovinando l’angolino dove era indirizzato il pallone. Occasione persa di riapertura match. Dopo altri tentativi di Cuppone e Castaldo e dopo i 4′ minuti di recupero termina 2-4 allo stadio “Pinto”.

TABELLINO:

CASERTANA (4-3-3): Dekic; Buschiazzo (72′ Konate), Cavallini (52′ Cavallini), Izzillo (69′ Varesanovic), Castaldo, Fedato (72′ Cuppone), Carillo, Ciriello (68′ Valeau), Setola, Bordin, Icardi.

TURRIS (4-3-3): Abagnale; Esempio, Loreto, Franco, Romano (74′ Lorenzini), Signorelli (46′ Fabiano), Giannone (63′ Tascone), Di Nunzio, Persano, Rainone, Da Dalt.

MARCATORI: 9’ Giannone (T), 22’Castaldo (C), 43’ Romano (T), 67′ Franco (T), 70′ Pandolfi (T).

AMMONITI: Loreto, Ciriello, Setola.

RECUPERO: 1′ 1T; 4′ 2T

ARBITRO: Panettella di Gallarate

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

REGIONE CAMPANIA – A scuola di Mozzarella Dop: al via “Sold out” la quarta edizione del corso per casari. Lezioni on line anche dall’estero

Tempo di lettura stimato: 2 minuti REGIONE CAMPANIA – Ha preso il via la quarta edizione del corso per diventare casari, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.