Ultim'ora

PRESENZANO Plesso scolastico: La minoranza attacca il Sindaco lui risponde: sterili accusatori disinteressati alla vita del paese buoni solo a vestirsi da pompieri nascondendo l’indole incendiaria!

Tempo di lettura stimato: 3 minuti
PRESENZANO ( di Alessandro Staffiero) – “Un palcoscenico per dare sfogo ad un profondo complesso napoleonico, disinteressati alla vita sociale ed ai veri problemi del paese, dei bravi incendiari vestiti da pompieri, sterili accusatori“…. Questo in sintesi il pensiero del primo cittadino Avv. Andrea Maccarelli in merito all’ennesimo manifesto affisso in paese che riguarda la questione legata alla realizzazione del nuovo plesso scolastico. La minoranza denuncia irregolarita’ all’ANAC che risponde con dei chiarimenti. Una questione molto complessa e spinosa che riguarda un progetto ereditato dalla vecchia amministrazione che ha subito tante modifiche tante riprese e tanti stop. In paese il sentimento degli interessati e’ quello di disagio, un disagio comune pero’ che affrontano tutti i paesi del comprensorio scolastico che si sono ritrovati a causa dell’emergenza corona virus a dover effettuare delle scelte logistiche per cercare di rispettare i paletti imposti dalle istituzioni. La fascia tricolore pero’ non ci sta all’ennesimo attacco da parte di “una sparuta rappresentanza consiliare” e affida ai social un lungo sfogo :
LA PAZIENZA È AMARA MA DOLCE È IL SUO FRUTTO
Dopo il post di qualche giorno fa oggi è stato affidato ad un manifesto l’ennesimo atto di frustrazione da parte di una sparuta rappresentanza consiliare.
L’ennesima “denuncia”, l’ennesima accusa da parte di chi , il Paese, lo vive solo come palcoscenico per dare sfogo ad un profondo complesso napoleonico, concentrando le attenzioni , gli interessi e le attività fuori dalle mura dell’antica Rufrae.
Li avete mai visti impegnati per qualcosa che interessa la comunità presenzanese? Li avete mai visti interessati ad una attività sportiva o sociale a Presenzano oltre a presentare denunce?
Li avete mai visti interessarsi a qualche persona?? 
Abbiamo chiuso un asilo, purtroppo, per la positività di una bambina, con tutti i problemi che ne sono conseguiti per i bambini stessi e le loro famiglie . Qualcuno li ha visti ? Assolutamente no !
Sono solo bravi a denunciare e fare manifesti , ma mai pronti ad interessarsi , concretamente , ai problemi veri .
Parlano di scuola ma neanche sanno dove sono collocati i ragazzi, come è organizzata la didattica , quali sono stati gli adeguamenti necessari nel rispetto dei protocolli in materia di prevenzione dal rischio contagio COVID -19.
Mai una domanda su come si sta lavorando sul ritorno dei nostri bambini da Marzano !
Mai un interesse per le problematiche legate alla Didattica a Distanza che stiamo cercando di affrontare unitamente alla Dirigente Scolastica!
Sono solo dei bravi incendiari vestiti da pompiere ! Peccato che quei panni vanno un po’ stretti !
L’ultima affissione in effetti è un po’ l’emblema della loro esistenza e del loro rispetto per la cosa altrui: strappare e lasciare a terra i manifesti trovati sugli appositi tabelloni ( questo si che è rispetto per il paese ) per far “posto alla loro opera “ .
E poi si permettono di dire che “ molti invidiano la loro posizione “ … : ma non scherziamo !
Dovremmo , a parer loro , VERGOGNARCI !
Mi viene in mente il III CANTO dell’Inferno di Dante Alighieri .
Mai condizione fu più appropriata :
“Fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.”
Saggio fu il Sommo Dante …
Però per dovere di correttezza non possiamo continuare a fare finta di niente mentre si continuano a fare insinuazioni .
Il nostro “silenzio” sull’argomento è dovuto solo ed unicamente al fatto che in questi ultimi tempi , oltre alla ordinaria gestione, siamo stati chiamati ad affrontare problemi ben più importanti delle loro sterili accuse!!!
L’attesa non è certo dovuta alla mancanza di argomenti sul punto, ma perché l’emergenza COVID sta occupando , purtroppo, la maggior parte del tempo a disposizione.
Ci sono questioni che interessano la comunità rispetto alle quali non si possono voltare le spalle.
Quindi tra dare soddisfazione a qualcuno e occupare il tempo per le cose importanti che interessano la popolazione credo ci sia una bella differenza.
Del resto se fosse vero quanto scritto e denunciato alla Procura della Repubblica , ci sarebbe stato già il sequestro del cantiere. Invece No !
Anzi, l’Anac ( Autorità nazionale anticorruzione )ha chiesto “ uno specifico monitoraggio sul prosieguo delle attività poste in essere dall’Amministrazione di Presenzano per il completamento dello stesso “ …
In ogni caso nella prossima settimana verranno chiarite tutte le questioni relative al Nuovo Plesso scolastico , per il (dis)piacere di qualcuno dimostrando , ancora una volta e loro malgrado , l’infondatezza delle rimostranze, nonché l’infinita incompetenza.
La verità , come diceva Sant’Agostino è come un leone, non ha bisogno di essere difesa . Va lasciata libera perché si difenderà da sola !
Leggi anche:

PRESENZANO – MACCARELLI ANNUNCIA LA “RINASCITA DELLA FENICE”: A BREVE LA NUOVA SCUOLA

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Roccamonfina – Comune, progetto mai realizzato: tecnici vogliono oltre un milione di euro. La sentenza del giudice

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – Una importante società di progettazione ha trascinato il municipio di Roccamonfina davanti al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.