Ultim'ora

Roccamonfina – Comune, Montefusco non riesce a fare la giunta. De Filippo l’ultimo scoglio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Roccamonfina – Chiariamo subito un concetto basilare (per sgombrare il campo da ogni dubbio e spegnere inutili illusioni): la fascia tricolore non ha alcuna intenzione di rispettare il patto d’onore sottoscritto con l’ex aspirante sindaco Michele Cestrone. Quest’ultimo, quindi, non entrerà mai in giunta. E Ludovico Feole non sarà mai nominato all’Idrico. Il sindaco del paese, Carlo Montefusco, non è riuscito ancora a formare la propria giunta municipale. Sono trascorsi oltre 30 giorni dall’elezione e il governo della città non esiste ancora. Un fatto clamoroso, soprattutto se si considera che l’intero consiglio comunale è composto da una sola lista, senza alcuna opposizione. Evidentemente il gruppo di maggioranza non è tanto compatto come appare all’esterno. Uno dei più grossi problemi del gruppo di Montefusco appare essere Vittorio De Filippo che proprio oggi avrebbe presentato le sue memorie difensive per “scagionarsi” dalla “accusa” di incompatibilità sollevata nel primo consiglio comunale. Se le giustificazioni di De Filippo troveranno accoglimento nel prossimo consiglio comunale, allora De Filippo potrebbe entrare in giunta.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Pozzuoli – Terremoto nella notte. Paura tra i residenti

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pozzuoli (di Dario Cerullo) – Brividi di paura stanotte a Pozzuoli. Una scossa di terremoto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.