Ultim'ora

Teano – Mercato sospeso, il sindaco ai commercianti: ripartiamo sabato prossimo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Teano – Il sindaco Dino D’Andrea rassicura gli ambulanti della città che ogni sabato animano la fiera settimanale: il prossimo sabato tutto tornerà alla normalità. La fascia tricolore spiega anche le ragioni che hanno determinato l’ordinanza di chiusura del mercato, imposta per oggi: la curva dei contagi troppo alta e l’assenza del coordinatore della protezione civile per imporre il rispetto delle regole anti contagio. “Abbiamo deciso di bloccare il mercato, precisa D’Andrea, perché la curva è superiore a 1. Inoltre non era possibile svolgere la fiera settimanale senza la protezione civile. Non va dimenticato, infatti, continua la fascia tricolore, che il coordinatore del nucleo di protezione civile comunale è in quarantena per contagio di un familiare. L’assenza della protezione civile non garantiva il rispetto delle norme anti contagio. Sabato prossimo – conclude D’Andrea – il mercato si farà con regole nuove”.
Gli ambulanti, ieri, avevano manifestato tutta la propria contrarietà rispetto all’ordinanza di chiusura della fiera settimanale sidicina. Qui sotto il video con la protesta dei commercianti

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Coronavirus, studenti contagiati: due classi in isolamento. 30 studenti coinvolti

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Piedimonte Matese – Le autorità sanitarie hanno disposto la quarantena per gli studenti che compongono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.