Ultim'ora

Caianello – Coronavirus, la denuncia di Gina: stanno lasciando morire mio marito. Aiutateci

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Caianello – Da una settimana un uomo – di appena 49 anni – colpito da coronavirus è in grave difficoltà respiratorie. Da una settimana l’uomo è attaccato ad una bombola di ossigeno in attesa di un ricovero in ospedale che non arriva. La famiglia del positivo è disperata per l’assenza delle necessarie attenzioni delle autorità sanitaria verso il paziente. Gina, la moglie del positivo affida a Facebook il proprio sfogo e la richiesta di aiuto: “mi rivolgo agli organi di competenza a una settimana che mio marito Giovanni, di soli 49 anni, attaccato a una bombola di ossigeno risultato positivo al Covid 19 nessun dottore e venuto a visitarlo quando basterebbe una cura giusta e una semplice radiografia per vedere i danni subiti ai suoi polmoni già un po’ sofferenti. Sono stanca di sentirmi dire ‘domani, domani’ potrebbe essere tardi. Mi rifiuto che per queste assurdità dovrei mettere mio marito su un 118 e mandarlo chissà dove quando con i servizi a domicilio si sarebbe già risolto grazie a chi può darmi una mano a sbrigare questa faccenda che per delle sciocchezze potrebbe essere fatale.  Chiedo che un dottore venga a visitare e controllare se la sua e una cura giusta”.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

CASERTA – Identificata la madre della neonata abbandonata in ospedale e positiva al Coronavirus. E’ di origini rom

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto CASERTA – Gli inquirenti, dopo una lunga indagine, sono riusciti a scoprire l’identità della madre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.