Ultim'ora

Regionali – Pd, Oliviero già eletto, Graziano, Esposito e la Sadutto in corsa per il secondo posto

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Regionali – PD, Oliviero viaggia spedito, quattro candidati corrono per il secondo e terzo posto. La sfida nel partito democratico è tutta nel raggiungere il quorum per far eleggere due consiglieri regionali, altrimenti i giochi sono già fatti. Se il Pd, come pare, riuscirà  ad eleggere un solo consigliere per la presenza numerosa di liste civiche, la partita e già chiusa con il consigliere uscente Gennaro Oliviero presente in maniera massiccia su tutti e 104 comuni della provincia di Caserta. Se avverrà  il miracolo e scatterà, magari anche con i resti, il secondo eletto, non è tutto scontato per l’altro consigliere uscente Stefano Graziano, insediato da due donne, Lucia Esposito e Annamaria Sadutto. La prima parte con una base di partenza di voti che la vide nella passata campagna elettorale la prima dei non eletti con oltre 14 mila preferenze,  con un’esperienza politica di tutto rilievo e la facile accoppiata con Oliviero, soprattutto a Caserta città, a Sessa Aurunca e naturalmente a San Nicola la Strada dove risiede. La Esposito potrebbe facilmente piazzarsi dopo Oliviero spiazzando Graziano. Un’altra donna insidiosa e Annamaria Sadutto sponsorizzata dalla famiglia Stellato/Sgambato che la volta scorsa sponsorizzava Graziano. Anche la Sadutto parte con una buona base di partenza a Santa Maria Capua Vetere e Caserta città dove viaggia con Graziano all’interno dell’amministrazione comunale targata Carlo Marino. Ma la Sadutto la si trova un po’ ovunque e non disdegna nessuno dei maschietti e potrebbe rappresentare la sorpresa di queste elezioni. La Esposito e la Sadutto rappresentano la spina nel fianco di Graziano che non solo ha perso gli Stellato ma si vede sostenuto da due donne che in verità non possono sfornare tanto. Graziano, infatti lo si trova in accoppiata con Antonella D’Andrea, cugina della Eurodeputata Pina Picierno e sorella del sindaco di Teano che per quando si può sforzare è troppo nuova della politica provinciale per avere supporter importanti. Ma Graziano lo si trova anche con Gerardina Martino, donna voluta dal segretario provinciale Emiddio Cimmino che confermando la sua totale non imparzialità sosterrà, per quel che può, Graziano e Martino. Troppo poco per poter confermare la seconda posizione che gli permise  5 anni fa di essere eletto. A questo punto un capitolo bisogna dedicarlo a Massimo Schiavone che, dopo aver abbracciato prima la fede Renziana e poi  quella di Bosco e Mastella, con il capo cosparso di cenere è stato costretto a tornare  nel partito democratico dopo e aver convinto Cimmino a sponsorizzarlo. Quest’ultimo che ha sempre fatto gli “interessi” de Pd non ha esitato a reclutarlo. Schiavone punta nel terzo posto sperando che il Pd elegge due consiglieri ed uno dei due tra qualche mese si candidi alla Camera o al Senato e lasci a lui la seggiola. Ma per accadere questo bisogna che si verifichi, per primo che il Pd elegga due consiglieri regionali, che cade il governo e si vada a votare, che uno dei due consiglieri eletti si candidi alle politiche, che venga eletto e, soprattutto che Schiavone riesca a scavalcare Esposito e Sadutto e si piazzi terzo. Ma si sa, la politica è l’arte del possibile e quanto meno la Speranza è l’ultima a morire. Poi vi è l’ultimo candidato Lucio Molinari che per la verità non possiamo fare analisi, visto che, ci appare non pervenuto

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Roccamonfina – Comunali, Cestrone e Feole attendono di entrare in giunta: Montefusco “studia” come evitarlo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – L’accordo sottoscritto fra il gruppo guidato da Michele Cestrone e  quello capeggiato da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.