Ultim'ora

Teano / Roccamonfina – Coronavirus, fra i due comuni è “guerra dei mondi”. Ma D’Andrea ha ragione. Controllati i primi 5 Roccani

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Teano/ Roccamonfina – Sono stati controllati questa mattina i primi 5 cittadini di Roccamonfina che hanno “sconfinato” nel territorio sidicino. Uno sconfinamento fatto per esigenze lavorative. Così, con l’ausilio della polizia municipale i 5 sono stati rintracciati e sottoposti al test rapido. Tutti negativi. Tutti felici e contenti. L’ordinanza firmata dal sindaco Dino D’Andrea con cui impone ad ogni cittadino di Roccamonfina che entra nel territorio di Teano di auto segnalarsi al comando dei vigili urbani, ha scatenato una polemica asprissima fra i due centri. Diverse le accuse giunte da Roccamonfina, fra cui discriminazione e scarso senso di solidarietà. Accuse che appaiono ingiuste. Basta analizzare l’ordinanza sindacale per capire le intenzioni di D’Andrea. In concreto farà sottoporre ogni cittadino proveniente da Roccamonfina ad un test rapido per valutare eventuale contagiosità della persona in oggetto. Un test rapido fatto con soldi del comune di Teano, a beneficio della comunità Roccana. Quindi, in sintesi, quella di D’Andrea appare più un’attenzione verso la comunità di Roccamonfina che una discriminazione. Appaiono quindi ingenerose tutte le critiche che gli sono state scagliate contro dalla vicina Rocca.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

CESA – Coronavirus, bimbo positivo: allarme in tutte le scuole della città

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto CESA – Positivo al covid, a Cesa, un bambino di 5 anni. Il sindaco Enzo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.