Ultim'ora

Bellona / Capua / Vitulazio – Tragedia sul lavoro, indagato il collega della vittima

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Bellona / Capua / Vitulazio – La Procura di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un fascicolo d’inchiesta sulla morte di Ferdinando Brunetti, l’operaio 39enne di Bellona, spirato in ospedale dopo un incidente sul lavoro avvenuto nella ditta di imballaggi Grimaldi di Capua: c’è un indagato. Le indagini, coordinate dal pubblico ministero Gaudino, sono affidate ai carabinieri di Capua (unitamente ai tecnici dell’Asl e all’Ispettorato del lavoro) che devono ricostruire quanto accaduto. Al momento nel registro degli indagati c’è solo il conducente del mezzo che trasportava le bobine e che materialmente ha investito il 39enne. La Procura sta vagliando anche altre posizioni, tra cui quella del titolare dell’azienda (al momento non indagato formalmente). Per verificare le cause del decesso la Procura ha disposto l’autopsia che si svolgerà nella giornata di lunedì.

Nando aveva la passione per la musica, suonava il basso. Era molto bravo, talentuoso. Un attimo e ogni suo sogno è stato stroncato. Ferdinando Brunetti 39enne di Bellona è morto ieri mattina, 07 agosto 2020, tragicamente, mentre era al lavoro.  Lascia la moglie incinta e un figlio piccolo. Ennesima tragedia sul lavoro. Una strage che non conosce sosta. Doveva essere una giornata di lavoro come tante altre, poi il ritorno a casa da sua moglie e suo figlio. La fatalità, invece, ha deciso che Ferdinando Brunetti non tornerà mai più dalla sua famiglia. E’ morto schiacciato da una macchina operatrice all’interno dell’azienda Grimaldi di Capua. Ferdinando aveva appena 39 anni. Sul posto sono accorsi i medici del 118 e i carabinieri della compagnia di Capua. Appena la notizia si è diffusa in paese l’intera comunità di Bellona si è stretta intorno alla famiglia Brunetti. La tragedia colpisce anche la comunità di Vitulazio dove vive ancora il padre – Antonio – e dove vivono altri parenti di Ferdinando.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Roccamonfina – Montefusco supera il quorum, tutto merito di Feole e Cestrone. Ora presenteranno il “conto”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – Alla fine la lista guidato dal sindaco uscente Carlo Montefusco ha superato il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.