Ultim'ora

Pignataro Maggiore – Raccolta differenziata, percentuale ancora troppo bassa: colpa degli incivili

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Pignataro Maggiore (di Bartolo Mercone) – Per anni i numeri della raccolta differenziata sono stati oggetto di ogni forma di tortura. I tasti  dello zero e della virgola sono stati traumatizzati sulla tastiera. E poi all’improvviso   la  percentuale della raccolta differenziata non ha  fatto più notizia.  Gli ultimi dati disponibili  sono   relativi al 2018 e  non sono per nulla  soddisfacenti. Il 55% è la percentuale di Rd a Pignataro, leggermente inferiore a quella del 2017. Dopo 12 anni di gestione in house della raccolta dei rifiuti,  con il metodo “porta a porta” le aspettative erano sicuramente migliori,  e la percentuale  attesa di raccolta differenziata dichiarata nei buoni propositi da campagna elettorale doveva  superare l’85%. Siamo lontani dal raggiungere queste percentuali che ci avvicinerebbero a quelle dei comuni “ricicloni”, in compenso sicuramente nella prossima campagna elettorale verrà riciclata la promessa di alzare  la percentuale del rifiuto  differenziato sopra l’80%. Nonostante l’intransigenza più volta promessa nei confronti degli incivili, sono rimasti quasi tutti ignoti e sconosciuti agli occhi delle fototrappole. Il risultato dell’invisibilità degli incivili è un territorio devastato da tante microdiscariche e l’aria compromessa dai roghi di rifiuti impuniti. Sono civili le istituzioni che non riescono a porre in essere azioni di contrasto all’inciviltà? La domanda non è per nulla retorica.  Da quattro anni promettono che la Patrimonio  uscirà dalla stato di liquidazione, speriamo che  la promessa del quinto anno finalmente si realizzerà. In attesa di conoscere il piano industriale, sarebbe auspicabile che la municipalizzata,  dopo 12 anni di attività, si dotasse di una carta dei servizi e di un sistema di valutazione indipendente. In un contesto sociale privo di corpi  intermedi, l’unico punto di vista non può essere quello dell’acquaiolo. Per quanto fastidioso possa essere  del controllo dell’opinione pubblica, in democrazia non se ne può fare a meno, ce lo ha insegnato Tocqueville.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

SANTA MARIA CAPUA VETERE / MADDALONI / NAPOLI – Furto aggravato e indebito utilizzo di carta di credito, due complici napoletani ai domiciliari

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto SANTA MARIA CAPUA VETERE / MADDALONI / NAPOLI – Nella giornata del 19 settembre u …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.