Ultim'ora

PIETRAMELARA – Strade provinciali: dopo la “minaccia” del comune la provincia interviene

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

PIETRAMELARA –  E’ stata integrata la manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade provinciali che attraversano il territorio comunale: “Dopo la risoluzione del Comune di intervenire direttamente sulla Strada provinciale n. 67 (via Matese) “in danno” dell’Ente Provincia, abbiamo ottenuto, finalmente, interventi di manutenzione anche sulle altre arterie provinciali che attraversano il nostro territorio e precisamente sulla SP 289 tratto via San Pasquale (ingresso del paese), SP 289 tratto via Baia (riparazione buche pericolose) e sulla SP 183 “Pantani” rispetto ad alcuni tratti divenuti oramai impercorribili. Siamo consapevoli che si tratta ancora di interventi insufficienti per garantire gli standard di massima sicurezza stradale, ma è sotto gli occhi di tutti un netto “cambio di registro” nel dialogo istituzionale con il settore viabilità della Provincia per la nuova programmazione di rifacimento delle strade che prevederà ulteriori interventi nelle prossime settimane” queste le parole del sindaco Pasquale Di Fruscio.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

SANTA MARIA CAPUA VETERE / MADDALONI / NAPOLI – Furto aggravato e indebito utilizzo di carta di credito, due complici napoletani ai domiciliari

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto SANTA MARIA CAPUA VETERE / MADDALONI / NAPOLI – Nella giornata del 19 settembre u …

7 commenti

  1. Un grande Sindaco, non c’è niente da dire, è unico!

  2. Minaccia????? Aahahahahahahahah… Erano interventi già programmati dalla provincia!! Anche se esce il sole oramai è merito del Sindaco

  3. Per amministrare un paese ci vogliono le persone preparate e fortunatamente per voi di pietramelara avete avuto la fortuna che un grande avvocato ha voluto salvare il paese, noi a riardo stiamo messi malissimo, quello non sa proprio come funziona la macchina amministrativa…

  4. Per amministrare ci vogliono i coglioni e a Pietramelara ne abbiamo due di qualità

  5. Quanto è difficile e utile ragionare, ed usare il cervello in politica!! Piuttosto che gli slogan infantili e pieni di odio di alcune persone che hanno occupato delle posizioni politiche a Pietramelara ma hanno combinato solo disastri ! Caro Patrizio ho ascoltato il consiglio Comunale e ho letto un documento firmato dal Sindaco in cui ci ha spiegato che situazione disastrosa ha trovato è cosa sta facendo per provare a risolverla. Ha dettagliato oggi, anno 2020, a che punto è il suo percorso per risollevare le sorti di questo nostro Paese. Mi sarei aspettato che uno dell’opposizione attuale (maggioranza cibo a tre anni fa) provasse a replicare, a dire che “non è vero”. Che mi provasse a convincere che i 4 milioni di debiti lasciati in testa ai nostri concittadini dalla gestione Leonardo il Sindaco Di Fruscio li avesse inventati, che non fosse vero che ha già risanato in buona parte quel gran disastro. E invece niente! Nemmeno una parola. E poi… e poi come i bimbi vigliacchi, senza argomenti, ci nascondiamo dietro la battutina da salone del barbiere, ci riduciamo a postare sempre quella vecchia e ormai stantia immagina di Pinocchio, come se fosse un messaggio politico; ma non una relazione che controbatta i fatti descritti analiticamente dal Sindaco, non un documento politico… Ecco io credo che il silenzio, da solo, senza la vostra solita ignorante e cafona battuta da bar, senza il disegnino infantile che mostra il rancore per l’implacabile legge dei numeri e dei fatti, sarebbe per voi più dignitoso. In voi la gente non si ritrova ed ecco spiegato il motivo delle vostre sconfitte quando in scena va una persona competente che ha il coraggio delle sue azioni e delle sue parole, e appare come un gigante di fronte a voi, scolaretti maleducati relegati all’ultimo banco.

  6. Ancora con la storia dei 4 milioni…e va bene ve la diamo per buona…sono stati fatti 4 milioni di debiti è vero…si è amministrato male, è vero, ci sono stati degli incompetenti, è vero….ma mo basta…volete dirci cosa state facendo voi? Oltre a sistemare i debiti vecchi (quelli ormai ci sono e qualcuno li deve sistemare), oltre a sistemare qualche buca e qualche perdita d’acqua, come intendete differenziarvi da Di Lauro, Leonardo, Peluso e c…

  7. Carissimo Romolo
    Io non credo che tu viva a Pietramelara. Senti a me ora ti racconto: già quello che stanno facendo è tanto per Pietramelara. Qui prima c’era un disordine che non ti dico…: l’immondizia abbandonata per le strade, l’isola ecologica che non funzionava, le strade senza manutenzione, i lavori che non partivano, il poliambulatorio che era diventato affare di famiglia, la protezione civile che era stata soppressa, i beni materiali della protezione civile che erano andati a finire a casa di semplici cittadini, i locali del comune usati da deposito da bande private, l’istituto scuola elementare che per poco non gli staccavano la corrente, l’area mercato gestita da privati che non pagavano il dovuto al comune, il verde pubblico abbandonato, il paese alto covo di ratti e pulci con stradine addirittura non percorribili, piazza san Rocco invasa dalle sedie e dai tavolini di un unico bar, Villa comunale all’abbandono totale, strade di campagna con rifiuti di ogni genere, gli uffici comunali in mano a pochi e qualcuno lavorava anche da casa e non si capiva se comandavano i dipendenti o gli amministratori ecc….. non ti dico io quante volte ho dovuto sopportare questo con il cuore sotto i calzini e meno male che sono arrivati questi nuovi…che in pochi anni hanno sistemato tutte queste cose e mi sembra anche buona parte dei debiti che avevano lasciato quelli di prima. Io penso che quelli non li voterà più nessuno a Pietramelara, sono diventati degli impresentabili e stanno bene solo davanti al bar fore carpene.
    Quindi Romolo prima di parlare o vieni a Pietramelara per vedere o è meglio che ti stai zitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.