Ultim'ora

Isernia – Sequestrati 5 automezzi privi di copertura assicurativa

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

ISERNIA – Nell’ambito dei quotidiani servizi di controllo del territorio, finalizzati alla prevenzione dei reati in genere ed al rispetto delle norme sancite dal Codice della Strada, i militari del Sezione Radiomobile della Compagnia di Isernia, nel corso di specifiche verifiche hanno individuato, in un popoloso quartiere della città, nr. 5 automezzi privi della copertura assicurativa, scaduta da tempo. Tale deprecabile fenomeno è vieppiù posto sotto la lente di ingrandimento  da parte dell’Arma se si considera che spesso, eventi di pirateria stradale, vengano attuati proprio per la mancanza di copertura assicurativa. I militari, dopo aver identificato i proprietari, collaborati da personale dato in rinforzo dalla Compagnia, hanno proceduto alle formalità di rito sottoponendo i mezzi, così come disposto dall’art. 193 co. 2 del Codice della Strada, al sequestro amministrativo con contestuale affidamento degli stessi a ditta autorizzata, il cui responsabile, designato custode acquirente, ha provveduto a prelevarli. Per due dei casi rilevati le polizze erano scadute da diversi anni mentre per le restanti tre da più di 10 mesi. Come noto le sanzioni previste vanno da 868 a 3.471 euro, con decurtazione di 5 punti dalla patente e sequestro del veicolo. Quando il conducente/proprietario effettua il pagamento della sanzione, oltre alle spese di prelievo, trasporto e custodia del mezzo, deve dimostrare di aver stipulato un’assicurazione di almeno sei mesi. Dopodiché potrà essere disposta la restituzione del veicolo, dandone comunicazione al Prefetto. In caso contrario, il verbale di contravvenzione redatto, costituirà titolo esecutivo per la confisca.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Roccamonfina – Comunali, superato il quorum. Ma Montefusco non è ancora sindaco

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – Il primo obiettivo di Carlo Montefusco è stato superato: il quorum è stato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.