Ultim'ora

Sessa Aurunca – Marcigliano attacca Schiavone: “è stato eletto presidente del consiglio e consigliere provinciale da chi definisce armata Brancaleone”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Sessa Aurunca – Marcigliano attacca Schiavone : “basta con le offese, è ora didire la verità”. Il consigliere comunale capogruppo consiliare del Pd, Ciro Marcigliano con un comunicato lancia strali contro il presidente del consiglio comunale Massimo Schiavone.

“Adesso basta! Dove aver retto e sopportato offese, bugie e proclami ipocriti, ora è giunto il momento di rispondere con fermezza e spiegare, chi è veramente Massimo Schiavone, semmai ce ne fosse bisogno, perché la nostra gente, il nostro popolo ha la giusta cognizione per discernere la verità senza farsi abbindolare dagli innamoramenti interessati per una terra che i fatti concreti li vede ma non attraverso il suo interessamento.

Veniamo accusati di fare sciacallaggio sulla convocazione del consiglio per l’approvazione di “Bandiera Blu” e della “variante per l’ospedale nuovo”, sciacallaggio, vi rendete conto? Ancora una volta si cerca di sovvertire la realtà, sono mesi che i due documenti dormono nel cassetto del Presidente del Consiglio, poi vi diremo anche perché il caro “innamorato del territorio” si trova a rivestire questa carica, svariati mesi e altrettanti solleciti della provincia e guarda caso solo dopo che “l’armata Brancaleone” come ci definisce, violando l’imparzialità della carica che riveste, lo bacchetta sulla questione e gli propina un interrogazione convoca un consiglio comunale urgente e se ne prende pure i meriti.

Schiavone dimentica che solo grazie ai voti de “l’armata Brancaleone” oggi riveste la carica di presidente del consiglio comunale ed è la stessa armata Brancaleone che ha lavorato per farlo eleggere consigliere provinciale con l’appoggio di chi oggi definisce in senso dispregiativo “il loro capo”.

Strano invece che tutto questo interesse per il territorio con slogan altisonanti sia nato solo negli ultimi mesi, mentre fino a poco tempo fa l’impegno nelle questioni amministrative era pressoché nullo, sarà che chi è in campagna elettorale oramai da mesi è lui? Pensasse meno al nuovo giocattolo della campagna elettorale per le regionali e rivestisse il ruolo che il popolo attraverso il voto gli ha affidato, pensasse a Sessa Aurunca, conoscendo il territorio che lo circonda, evitando di fare brutte figure come quando definiva un canale consortile fiume “Agnena”, ma di cosa vogliamo parlare, la gente sa, ha capito. Il resto sono, questi si, proclami elettorali ma il popolo sessano sa, ed è insofferente agli innamoramenti di opportunità.

Ringrazio il consigliere Basilio Vernile che questa con fermezza si è fatto portavoce della verità, smascherando gli accordi trasversali che stanno nascendo all’interno del consiglio comunale e di cui già si vociferava sulla stampa che parlava di ipotetiche cene. E per mettere la parola fine al discorso invito Massimo Schiavone a riflettere sul fatto che esistono persone libere, non costrette e che è l’ultima persona al mondo che può parlare di padroni, i nostri like sono spontanei, non telecomandati, a buon intenditor poche parole”.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

CAPODRISE – Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, arrestata coppia di conviventi

Tempo di lettura stimato: 2 minuti CAPODRISE – La Polizia di Stato di Caserta ha tratto in arresto R. P. di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.