Ultim'ora

TEANO / SPARANISE – ISITUTO FOSCOLO, ARRIVANO 600 BANCHI SINGOLI: AULE ANTICOVID PRONTE

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

TEANO / SPARANISE – Al Foscolo di Teano e Sparanise le aule sono già  pronte per accogliere gli alunni, con lavagne interattive, computer , tende da sole, attaccapanni anticovid, carte geografiche e cesti per la raccolta differenziata. Questa mattina sono arrivati i primi 500 banchi singoli, che si aggiungono ai cento già presenti. Domani ne arriveranno altri trecento. Arriveranno insieme alle tende per il sole, ai nuovi attaccapanni  e si aggiungeranno ai computer, alle LIM e alle cartine geografiche già presenti nelle aule.  Per settembre è già tutto pronto: sono state pitturate le aule, ripuliti gli spazi verdi, iniziati i lavori per il campo di calcio. In questi giorni, infatti, sono terminati i lavori di pulizia delle aree verdi in entrambi i plessi, è stato rinnovato l’impianto elettrico e l’impianto antincendio grazie all’intervento dell’amministrazione provinciale. Sono molte quindi le novità presso l’ISISS Foscolo di Teano e Sparanise. In questi giorni estivi si lavora senza sosta, non solo per adeguare le aule, i cortili e i laboratori ai nuovi parametri covid, anche per aprire nuovi spazi per il distanziamento sociale e  il contingentamento delle presenze. Da settembre infatti la sede Foscolo di Via Calvi a Sparanise, grazie all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Martiello, potrebbe  aprire anche un plesso nel centro storico di Sparanise per accogliere le classi del Liceo Scientifico, del Liceo delle Scienze Umane e del Liceo delle Scienze Applicate. Il “Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative nelle istituzioni scolastiche” (il c.d. Piano Scuola 2020 -2021),  spiega il preside Paolo Mesolella,  prevede un apposito capitolo “Tra sussidiarietà e corresponsabilità educativa: il ruolo delle comunità territoriali per la ripresa delle attività scolastiche per la più ampia realizzazione del servizio scolastico nel presente scenario. Gli Enti locali, quindi, le istituzioni pubbliche, possono collaborare tra loro in una logica di massima adesione al principio di sussidiarietà e di corresponsabilità educativa al fine di favorire la messa a disposizione di nuove strutture o spazi, per potervi svolgere attività didattiche. L’obiettivo ultimo è quello di fornire unitarietà di visione ad un progetto organizzativo, pedagogico e didattico legato alle opportunità del territorio”. A tale scopo, in questo periodo di emergenza dovuta alla pandemia  e facendo seguito ad una precedente richiesta  del 23 gennaio 2016,  è nata nella nostra scuola la necessità di chiedere all’amministrazione comunale di Sparanise, la disponibilità  di avere aule in comodato d’uso in Via Marinelli.  Lo scopo è quello di aiutare la scuola ad assicurare il distanziamento sociale tra gli alunni,  agevolare i tempi di entrata ed uscita  dalle lezioni,  favorire la mobilità (nei trasporti) , facilitare e migliorare l’orientamento verticale tra scuole,  permettere la pratica dell’attività sportiva, con l’uso della palestra e del vicino campo di basket.  Le classi dell’indirizzo liceale, infatti,  nel nuovo plesso scolastico, darebbero la possibilità  a 90 alunni della scuola  di non utilizzare il pullman, di entrare tutti in orario alle ore 8.30, di ridurre il numero degli studenti  in entrata ed in uscita nella sede di via Calvi.  Questi studenti avrebbero inoltre la possibilità di utilizzare la  palestra, il nuovo campo di basket ed i vicini punti di ristoro. La circostanza potrà anche favorire i rapporti di collaborazione e di orientamento con le vicine Scuola Medie, oltre a dare maggiore visibilità alla scuola in paese, in vista delle prossime iscrizioni che potranno certamente aumentare  se si considerano le comodità di cui gli alunni potranno beneficiare.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Sessa Aurunca – Tartaruga marina depone le uova sulla spiaggia di Baia Domizia, folla di curiosi (il video)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Sessa Aurunca – Una grossa tartaruga marina ha scelto la sabbia della spiaggia di Baia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.