Ultim'ora

Teano / Arce – Delitto Mollicone, il giudice ha deciso: processo per tutti. (guarda il video)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Teano / Arce – Tutti i dubbi che aleggiano, da circa 20 anni, sull’omicidio della giovane studentessa di Arce (in provincia di Frosinone) dovranno essere chiariti in dibattimento. Ci sarà un processo per l’omicidio di Serena Mollicone, uccisa nel giugno 2001. Il gup del tribunale di Cassino, Domenico Di Croce, ha rinviato a giudizio il maresciallo dei carabinieri Franco Mottola, il figlio Marco, la moglie Anna Maria, il maresciallo Vincenzo Quatrale e l’appuntato Francesco Suprano. (guarda il video con le dichiarazioni dei Mottola)
I componenti della famiglia Mottola e Quatrale sono accusati di omicidio in concorso. Secondo la Procura di Cassino, la studentessa morì dopo essere stata spinta contro una porta dentro la caserma dei carabinieri di Arce, forse dopo un litigio con il figlio di Mottola. La ricostruzione del delitto tratteggiata dalla perizia medico-legale indicò una compatibilità tra lo sfondamento della porta dell’alloggio della caserma dei carabinieri di Arce e la frattura cranica riportata dalla 18enne. Fu inoltre accertata la compatibilità tra i microframmenti rinvenuti sul nastro adesivo che avvolgeva il capo della vittima e il legno della porta, così come con il coperchio di una caldaia della caserma.  La svolta nelle indagini fu la perizia del Ris che rilevò come il corpo di Serena, ormai senza vita, fu spostato nel boschetto dell’Anitrella dove fu poi trovato con mani e piedi legati dal nastro adesivo e una busta di plastica in testa. Durante le ultime indagini, gli inquirenti hanno ascoltato 118 testi, molti dei quali scelti tra i 1.137 più volte sentiti nei 19 anni di ricerca della verità per il delitto di Arce.  (guarda il video con le dichiarazioni dei Mottola)

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

ORTA DI ATELLA – I CARABINIERI IN SUPPORTO ALLE SCUOLE NELLA CONSEGNA DEI COMPUTER PER LA DIDATTICA A DISTANZA

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto ORTA DI ATELLA – Grazie al supporto fornito dai Carabinieri della Stazione di Orta di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.