Ultim'ora
foto di repertorio

Vairano Patenora – Danneggia auto, ferisce due carabinieri e sfascia la porta della caserma: 40enne sotto processo (il video del fermo)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Vairano Patenora – Salta, per ragioni tecniche, la prima udienza del processo a carico di un 40enne vairanese tratto in arresto un mese fa circa. Tutto è stato spostato al prossimo settembre. Sotto processo c’è Luigi Feola difeso dall’avvocato Luigi Scorpio. L’uomo attualmente è libero, sottoposto unicamente all’obbligo di firma presso la stazione carabinieri. (guarda il video del fermo)
Fu una notte movimentata, quella a cavallo fra lo scorso 30 e 31 maggio 2020,  nel cuore di Vairano Scalo, la frazione che ogni fine settimana si “accende” per la classica movida. Un uomo, probabilmente in preda all’alcol venne arrestato per danneggiamento, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Prima di essere bloccato l’uomo – Luigi Feola, vairanese di circa 40 anni – fu protagonista di una corsa, alla guida della propria vettura, a forte velocità lungo la principale strada della frazione Scalo. (guarda il video del fermo)
Dopo aver colpito alcuni veicoli terminò la propria folle corsa contro l’esterno di un ristorante, chiuso, quindi senza clienti. Sul posto l’ambulanza del 118 e i carabinieri della stazione, guidati dal maresciallo Palazzo, che dovettero lavorare molto prima di bloccare il 40enne. (guarda il video del fermo)

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Conca della Campania – Polizia municipale, il nuovo comandante arriva da Piedimonte Matese

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Conca della Campania / Piedimonte Matese – Il sindaco David Simome ha nominato il nuovo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.