Ultim'ora
foto repertorio

ALIFE –  Sala del Regno dei testimoni di Geova, tecnico e religioso sotto processo: parlano i consulenti della difesa

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

ALIFE – Per la Sala del Regno dei testimoni di Geova di Alife, sono sotto processo il presidente dell’ordine religioso e il tecnico comunale alifano: Ottavio Pengue e Claudio Accarino, assistiti dagli avvocati Sgambato, Sasso e Di Caprio. Sono accusati di abusi edilizio e abuso d’ufficio relativi alla realizzazione della casa del regno (sottoposta a sequestro cautelare) ove l’associazione ha esercitato la propria attività di culto nelle adunanze. Nell’udienza di questa mattina sono stati escussi i consulenti della difesa, ing. Luminoso e ing. Ferrigno in merito alla legittimità dell’edificio di culto. Processo rinviato al prossimo novembre per discussione e sentenza. La nuova sala del regno dei testimoni di Geova venne posta sotto sequestro dai carabinieri della locale stazione,nell’ottobre del 2014. I militari agirono su ordine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. I magistrati ritennero la licenza edilizia rilasciata dal municipio di Alife, illegittima. L’accertamento sarebbe stato fatto da un perito di fiducia della Procura che avrebbe ritenuto gli atti rilasciati dall’ufficio tecnico, non conformi alle norme vigenti. L’azione degli inquirenti scaturì dalla protesta dei residenti di via Marmarulo dove è sorta la struttura. Contro la casa di culto nacque un comitato di cittadini che chiesero il rispetto delle regole.

leggi anche:

ALIFE – Sala dei testimoni di Geova, dopo la protesta dei residenti scatta il sequestro. La Procura: licenza illeggittima. Indice puntato contro l’ufficio tecnico

ALIFE – Sala del regno dei testimoni di Geova, la protesta di Marmaruolo

ALIFE – Nuova ‘Sala del Regno’ per i testioni di Geova, è rivolta

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Pignataro Maggiore – Raccolta differenziata, percentuale ancora troppo bassa: colpa degli incivili

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Pignataro Maggiore (di Bartolo Mercone) – Per anni i numeri della raccolta differenziata sono stati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.